L’assediata e scandalosa Hollywood Foreign Press Association ha comunicato le candidature per la settantanovesima edizione dei Golden Globe Awards lunedì, con “Power of the Dog” di Netflix e “Belfast” di Focus Features che hanno ottenuto sette nomination. “Succession” di HBO, un dramma dinastico su un magnate dei media spietato e la sua famiglia, ha superato tutti gli spettacoli cinematografici con cinque nomination.

In passato, gli onori sarebbero stati accolti con un flusso di affermazioni di registi e star che esprimevano shock e gioia per essere stati riconosciuti dal gruppo. Ma la HFPA è impantanata in una controversia sulla sua assenza di diversità e su pratiche etiche scadenti che hanno portato la NBC a cancellare la telecronaca nel 2022 e a far sì che gli studios e le star più importanti si impegnassero a non lavorare con il gruppo finché non avesse istituito delle riforme.

Nelle sue osservazioni, Hoehne ha denominato il 2021 “un anno di cambiamento e riflessione” per il gruppo.

“Negli ultimi otto mesi, abbiamo lavorato incessantemente come organizzazione per essere più bravi”, ha aggiunto, notando che il gruppo ha cambiato il suo statuto e aggiunto nuovi codici di condotta. “Abbiamo anche 21 nuovi membri”, ha detto Hoehne. “Il più grande e il più vario nella nostra storia di 79 anni. Non solo hanno portato una nuova prospettiva, ma idee che ci aiuteranno a continuare ad evolvere”.

I Globes una volta erano visti come un importante campanile per gli Oscar, ma non è chiaro quanto influenti si dimostreranno quest’anno. In un segno della loro diminuita rilevanza, la Critics Choice Association presenterà le sue nomination solo poche ore dopo che la HFPA ha svelato le sue selezioni. Questo tipo di accumulo sarebbe stato inconcepibile qualche mese fa.

Anche “Ted Lasso” e “The Morning Show” della Apple sono andati bene ai Globes, guadagnando quattro nomination ciascuno. Sul fronte cinematografico, “Il potere del cane” e “Belfast” si contenderanno il premio per il miglior dramma insieme a “Dune”, “King Richard” e CODA”. La gara per la migliore commedia o musical è tra “West Side Story”, “Licorice Pizza”, “Don’t Look Up”, “Cyrano” e “Tick, Tick… Boom!”.

Netflix ha avuto il maggior numero di nomination cinematografiche con 17 citazioni per film come “Il potere del cane”, “Don’t Look Up” e “Tick, Tick … Boom!”. Nel regno delle piccole proiezioni e dello streaming, HBO ha guidato le compagnie televisive con 15 nomination.

Migliore serie televisiva, musical o commedia

“The Great” (Hulu)

“Hacks” (HBO/HBO Max)

“Solo omicidi nell’edificio” (Hulu)

“Reservation Dogs” (FX su Hulu)

“Ted Lasso” (Apple TV Plus)

Migliore interpretazione di un attore in una serie televisiva, dramma

Brian Cox (“Succession”)

Lee Jung-jae (“Squid Game”)

Billy Porter (“Pose”)

Jeremy Strong (“Succession”)

Omar Sy (“Lupin”)

Migliore interpretazione di un’attrice, serie limitata, serie antologica o film per la televisione

Jessica Chastain (“Scene da un matrimonio”)

Cynthia Erivo (“Genius: Aretha”)

Elizabeth Olsen (“WandaVision”)

Margaret Qualley (“Cameriera”)

Kate Winslet (“Mare of Easttown”)

Miglior regista, film

Kenneth Branagh (“Belfast”)

Jane Campion (“Il potere del cane”)

Maggie Gyllenhaal (“La figlia perduta”)

Steven Spielberg (“West Side Story”)

Denis Villeneuve (“Dune”)

Migliore interpretazione di un’attrice in un film, musical o commedia

Marion Cotillard (“Annette”)

Alana Haim (“Licorice Pizza”)

Jennifer Lawrence (“Don’t Look Up”)

Emma Stone (“Crudelia”)

Rachel Zegler (“West Side Story”)

Migliore interpretazione di un attore in un film drammatico

Mahershala Ali (“Il canto del cigno”)

Javier Bardem (“Essere i Ricardo”)

Benedict Cumberbatch (“Il potere del cane”)

Will Smith (“Re Riccardo”)

Denzel Washington (“La tragedia di Macbeth”)

Migliore serie televisiva, dramma

“Lupin” (Netflix)

“The Morning Show” (Apple TV Plus)

“Pose” (FX)

“Gioco dei calamari” (Netflix)

“Succession” (HBO/HBO Max)

Migliore interpretazione di un’attrice in una serie televisiva, dramma

Uzo Aduba (“In Treatment”)

Jennifer Aniston (“The Morning Show”)

Christine Baranski (“The Good Fight”)

Elisabeth Moss (“The Handmaid’s Tale”)

Michaela Jaé Rodriguez (“Pose”)

Migliore interpretazione di un attore, serie limitata, serie antologica o film per la televisione

Paul Bettany (“WandaVision”)

Oscar Isaac (“Scene da un matrimonio”)

Michael Keaton (“Dopesick”)

Ewan McGregor (“Halston”)

Tahar Rahim (“Il serpente”)

Migliore interpretazione di un attore in un film, musical o commedia

Leonardo DiCaprio (“Don’t Look Up”)

Peter Dinklage (“Cyrano”)

Andrew Garfield (“Tick, Tick… Boom!”)

Cooper Hoffman (“Licorice Pizza”)

Anthony Ramos (“In the Heights”)

Miglior attore non protagonista – Film

Ben Affleck (“The Tender Bar”)

Jamie Dornan (“Belfast”)

Ciarán Hinds (“Belfast”)

Troy Kotsur (“CODA”)

Kodi Smit-McPhee (“Il potere del cane”)

Miglior colonna sonora originale, film

“The French Dispatch” (Searchlight Pictures) – Alexandre Desplat

“Encanto” (Walt Disney Pictures) – Germaine Franco

“Il potere del cane” (Netflix) – Jonny Greenwood

“Madri parallele” (Sony Pictures Classic) – Alberto Iglesias

“Dune” (Warner Bros.) – Hans Zimmer

Migliore interpretazione di un attore, serie limitata, serie antologica o film per la televisione

Paul Bettany (“WandaVision”)

Oscar Isaac (“Scene da un matrimonio”)

Michael Keaton (“Dopesick”)

Ewan McGregor (“Halston”)

Tahar Rahim (“Il serpente”)

Migliore prestazione di un attore in un film, musical o commedia

Leonardo DiCaprio (“Don’t Look Up”)

Peter Dinklage (“Cyrano”)

Andrew Garfield (“Tick, Tick… Boom!”)

Cooper Hoffman (“Licorice Pizza”)

Anthony Ramos (“In the Heights”)

Miglior attore non protagonista – Film

Ben Affleck (“The Tender Bar”)

Jamie Dornan (“Belfast”)

Ciarán Hinds (“Belfast”)

Troy Kotsur (“CODA”)

Kodi Smit-McPhee (“Il potere del cane”)

Miglior musica originale, film

“The French Dispatch” (Searchlight Pictures) – Alexandre Desplat

“Encanto” (Walt Disney Pictures) – Germaine Franco

“Il potere del cane” (Netflix) – Jonny Greenwood

“Madri parallele” (Sony Pictures Classic) – Alberto Iglesias

“Dune” (Warner Bros.) – Hans Zimmer

Migliore attrice in una serie TV, musical o commedia

Hannah Einbinder (“Hacks”)

Elle Fanning (“The Great“)

Issa Rae (“Insecure”)

Tracee Ellis Ross (“Black-ish”)

Jean Smart (“Hacks”)

Migliore serie limitata, serie antologica o film per la televisione

“Dopesick” (Hulu)

“Impeachment: American Crime Story” (FX)

“Maid” (Netflix)

“Mare of Easttown” (HBO/HBO Max)

“The Underground Railroad” (Amazon Prime Video)

Miglior attore non protagonista, televisione

Billy Crudup (“The Morning Show”)

Kieran Culkin (“Succession”)

Mark Duplass (“The Morning Show”)

Brett Goldstein (“Ted Lasso”)

O Yeong-su (“Squid Game”)

Miglior film, musical o commedia 2021

“Cyrano” (MGM)

“Non guardare in alto” (Netflix)

“Licorice Pizza” (MGM)

“Tick, Tick… Boom!” (Netflix)

“West Side Story” (20th Century Studios / Walt Disney Studios Motion Pictures)

Migliore attrice non protagonista, film

Caitríona Balfe (“Belfast”)

Ariana DeBose (“West Side Story”)

Kirsten Dunst (“Il potere del cane”)

Aunjanue Ellis (“Re Riccardo”)

Ruth Negga (“Passing”)

Miglior film, lingua straniera

“Compartment No. 6” (Sony Pictures Classics) – Finlandia, Russia, Germania

“Drive My Car” (Janus Films) – Giappone

La mano di Dio” (Netflix) – Italia

“Un eroe” (Amazon Studios) – Francia, Iran

“Madri parallele” (Sony Pictures Classics) – Spagna

Migliore sceneggiatura, film

Paul Thomas Anderson – “Licorice Pizza” (MGM/United Artists Releasing)

Kenneth Branagh – “Belfast” (Focus Features)

Jane Campion – “Il potere del cane” (Netflix)

Adam McKay – “Don’t Look Up” (Netflix)

Aaron Sorkin – “Essere i Ricardo” (Amazon Studios)

Migliore interpretazione di un’attrice in un film drammatico

Jessica Chastain (“Gli occhi di Tammy Faye”)

Olivia Colman (“La figlia perduta”)

Nicole Kidman (“Essere i Ricardo”)

Lady Gaga (“House of Gucci”)

Kristen Stewart (“Spencer”)

Miglior film drammatico

“Belfast” (Focus Features)

“CODA” (Apple)

“Dune” (Warner Bros.)

“Re Riccardo” (Warner Bros.)

“Il potere del cane” (Netflix)

Miglior attore televisivo, serie musicale/commedia

Anthony Anderson (“Black-ish”)

Nicholas Hoult (“The Great”)

Steve Martin (“Solo omicidi nel palazzo”)

Martin Short (“Solo omicidi nell’edificio”)

Jason Sudeikis (“Ted Lasso”)

Migliore attrice non protagonista, televisione

Jennifer Coolidge (“Loto bianco”)

Kaitlyn Dever (“Dopesick”)

Andie MacDowell (“Maid”)

Sarah Snook (“Succession”)

Hannah Waddingham (“Ted Lasso”)

Migliore canzone originale, film

“Be Alive” da “King Richard” (Warner Bros.) – Beyoncé Knowles-Carter, Dixson

“Dos Orugitas” da “Encanto” (Walt Disney Pictures) – Lin-Manuel Miranda

“Down to Joy” da “Belfast” (Focus Features) – Van Morrison

“Here I Am (Singing My Way Home)” da “Respect” (MGM/United Artists Releasing) – Jamie Hartman, Jennifer Hudson, Carole King

“No Time to Die” da “No Time to Die” (MGM/United Artists Releasing) – Billie Eilish, Finneas O’Connell

Miglior film d’animazione

“Encanto” (Walt Disney Studios Motion Pictures)

“Flee” (Neon)

“Luca” (Walt Disney Studios Motion Pictures)

“My Sunny Maad” (Totem Films)

“Raya e l’ultimo drago” (Walt Disney Studios)

x
Previous articleJennifer Lopez | Sulla mia strada In diretta da Marry Me Movie | American Music Awards 2021
Next articleStampanti: i modelli Hewlett Packard tra i più richiesti del momento