L’account Twitter del primo ministro indiano Narendra Modi è stato brevemente violato domenica mattina ora locale, il secondo attacco del genere su un account collegato al primo ministro in poco più di un anno.

Come è stato hackerato il primo ministro indiano Modi su Twitter

Come primo ministro, ha dovuto affrontare molte critiche da più parti, compresi i suoi stessi connazionali. Queste critiche non sono arrivate solo dalla gente, ma anche da vari leader mondiali. L’ultimo di questi è arrivato sotto forma di un altro attacco al suo account Twitter. Questa volta, gli hacker hanno sostituito l’immagine del profilo con una che mostra la testa di Modi montata sul corpo del presidente degli Stati Uniti Donald Trump che indossa un cappello dello Zio Sam con il testo che recita “I love USA”.

Il gruppo di hacker si chiama “OurMine Team”, che ha hackerato anche celebrità di alto profilo come Mark Zuckerberg. L’attacco è stato effettuato alle 21:00 ET quando questo articolo è stato pubblicato ed è durato circa 20 minuti prima che fosse rimosso dalle autorità di Twitter. Non è chiaro se ce ne fossero

Mentre l’account è stato rapidamente ripristinato, l’hacker ha avuto il tempo di twittare falsamente che l’India aveva adottato il bitcoin come valuta legale e che il governo aveva comprato 500 bitcoin e li avrebbe distribuiti a tutti gli indiani.Il tweet è stato rapidamente cancellato e un altro tweet è stato inviato annunciando che l’account era stato messo al sicuro.

Il manico Twitter del PM @narendramodi è stato molto brevemente compromesso. La questione è stata segnalata a Twitter e l’account è stato immediatamente messo in sicurezza.

Durante il breve periodo in cui l’account è stato compromesso, qualsiasi Tweet condiviso dovrebbe essere ignorato.

– PMO India (@PMOIndia) 12 dicembre 2021

Dato che il governo sta per considerare la regolamentazione delle criptovalute, con alcuni funzionari che chiedono un vero e proprio divieto, se l’hacker è pro-crypto, questo potrebbe non essere stato il modo migliore per guadagnare simpatia per la loro causa. In un diffuso hacking di account Twitter di persone importanti l’anno scorso, l’account del fondo di soccorso del primo ministro Modi è stato rilevato e un falso tweet è stato inviato per sollecitare donazioni su un account appartenente agli hacker.

x
Previous articleAnno 2022: Le criptovalute avranno un potenziale enorme?
Next articleQuesta guida vi aiuta ad avere successo con Facebook