Microsoft-backed Palm NFT Studio ha raccolto con successo un totale di 27 milioni di dollari in questo nuovo round di finanziamento di serie B.

***

Il gigante tecnologico Microsoft, sviluppatore di software e hardware, ha recentemente partecipato a un round di finanziamento organizzato da una startup che opera con criptovalute e token non fungibili (NFT).

Microsoft investe nella startup NFT

La società che ha organizzato il round di investimento è stata Palm NFT Studio, che stava ospitando una raccolta di fondi Series B guidata da Microsoft, questo attraverso la sua società di fondi di venture capital M12.

Secondo il team di Palm NFT Studio, il round totale è riuscito a raccogliere un totale di 27 milioni di dollari, e ha detto che il capitale sarebbe stato utilizzato per espandere il suo team di lavoro mentre espande la sua gamma di servizi nei settori dell’intrattenimento, delle arti, dei giochi e della cultura creativa, tutti basati su un sistema NFT attraverso la propria rete Blockchain, chiamata Palm.

A questo proposito, il co-fondatore e CEO di Palm NFT Studio, Dan Heyman, ha ribadito il suo impegno nello spazio del collezionismo digitale, vedendolo come un settore che aprirà uno spazio di grande innovazione negli anni a venire:

“Entro tre anni, la maggior parte degli NFT saranno distribuiti gratuitamente. Vedremo un’evoluzione degli NFT da oggetti da collezione esclusivi a una massiccia partecipazione della comunità, e Palm NFT Studio sta guidando questa evoluzione. Stiamo pubblicando programmi che costruiscono milioni di NFT con utilità; oggetti sociali che collegano le comunità, incoraggiano la partecipazione e premiano i veri fan.”

Altri investitori nel round includono società come RRE, Third Kind Venture Capital, NFT Investor Sfermion e The LAO.

Microsoft e l’industria della blockchain

Mentre la partecipazione di Microsoft in un round di finanziamento per una società nel settore delle criptovalute può essere qualcosa di nuovo, la verità è che la società ha già avuto legami con lo spazio blockchain e le criptovalute per qualche tempo.

Nell’agosto di quest’anno, l’azienda ha ricevuto l’approvazione dall’ufficio brevetti degli Stati Uniti, USPTO, proprio a causa di una domanda che ha introdotto per la creazione di un sistema che permette ai suoi utenti di sviluppare applicazioni Blockchain, questo attraverso strutture per progettare token che possono funzionare su varie reti come il processo potrebbe essere ben ” difficile e ingombrante ”

Anche nell’agosto di quest’anno, l’azienda stava lavorando allo sviluppo di misure anti-pirateria utilizzando la tecnologia Ethereum, per la quale ha utilizzato una ricerca sviluppata congiuntamente tra Alibaba e Carnegie Mellon University.

Per quanto riguarda Palm NFT Studio, il coinvolgimento di Microsoft potrebbe dare all’azienda ancora più esposizione al lavoro della startup. Negli ultimi tempi, NFT ha lanciato diversi prodotti e servizi, tra cui una sidechain basata su Ethereum per oggetti da collezione digitali, la piattaforma MLB NFT di Candy Digital, e The Matrix Resurrections di Nifty con Warner Bros e NFTPro.

x
Previous articlePepsi lancia la raccolta gratuita di NFT e prende d’assalto i social media
Next articleBitcoin continua a cadere, scendendo sotto i 48.000 dollari