Svuotare una cantina sembra un’operazione semplice che può essere fatta autonomamente senza troppi problemi. In realtà non è così. Non tutti sanno realmente cosa c’è dietro allo sgombero di una cantina. Ci sono dei costi che variano, degli oggetti che devono essere smaltiti. Inoltre occorrono risorse per poter effettuare l’operazione in tempi abbastanza rapidi. Se hai fretta e non sai da dove iniziare, esistono degli specialisti nel settore che si occupano di svuotare le cantine nonchè della corretta gestione dei rifiuti che possiamo rinvenire in questi luoghi. Non tutta la spazzatura è smaltibile all’interno dei cassonetti convenzionali, quelli che comunemente usiamo per buttare l’indifferenziata. Spesso è necessario rivolgersi a centri specializzati anche per lo smaltimento dei rifiuti che vi troviamo. Vediamo quindi come svuotare una cantina a Milano, quali sono i costi e a chi rivolgersi.

Chi chiamare per svuotare una cantina

 I professionisti che si occupano dello sgombero appartamenti a Milano, si impegnano anche a svuotare il seminterrato. Si tratta di ditte specializzate che offrono un servizio veloce ed affidabile tenendo conto delle esigenze di ciascun cliente. Queste ultime si avvalgono di esperti qualificati che hanno i mezzi per portare a termine il lavoro anche in una giornata. Il più delle volte infatti, non è un intervento che richiede un lavoro di giornate intere, bastano poche ore. È possibile trovare la ditta che fa al caso tuo direttamente online; ovviamente si fa prima un preventivo per farsi un’idea dei costi da sostenere nel caso in cui decidessi di svuotare il tuo scantinato in poco tempo e vuoi affidarti a persone esperte. Ovviamente il preventivo potrebbe variare in relazione alla metratura della cantina da sgomberare, ed in base alla quantità di materiale da smaltire. Influiscono sul prezzo anche materiali che devono essere smaltiti in appositi centri di raccolta, problema di cui si occuperà direttamente la società che interviene per la pulizia di suddetto spazio.

Come svuotare una cantina

Decidere di svuotare una cantina autonomamente, senza l’aiuto di un professionista, non è un’ottima idea. Questo perchè è una decisione sì economica, ma che ti farà perdere tempo prezioso e in alcuni casi anche salute. Se stiamo parlando di cantine chiuse per anni e piene di oggetti accatastati è possibile trovare sporco, polvere e ruggine. Bisogna quindi attrezzarsi in modo corretto con guanti, mascherine e ogni tipo di dispositivo protettivo che eviti di mettere a rischio la tua salute. Ma non è l’unico svantaggio del fai-da-te. Infatti è possibile che la “stanza” che vuoi svuotare contenga oggetti inutilizzati che devono essere smaltiti in appositi centri. Bisogna buttare questi oggetti secondo la normativa prevista per lo smaltimento dei rifiuti ed un errore potrebbe costarti caro, non solo per le sanzioni previste, ma anche per il danno creato all’ambiente. Alla luce di questi errori che si possono commettere, il nostro consiglio è quello di trovare il professionista adatto alle tue esigenze, chiaro, affidabile e trasparente, che ti aiuti a risolvere il problema nel minor tempo possibile.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here