Peter Doshi chi è: vaccino Covid, curriculum, biografia

Peter Doshi chi è? E’ salito alla ribalta in queste ore per le sue dichiarazioni sul Vaccino Covid: vediamo nello specifico chi è questo dottore e cosa ha detto.
Doshi è redattore senior presso The BMJ e nel team News & Views. Con sede a Baltimora, è anche professore associato di ricerca sui servizi sanitari farmaceutici presso la University of Maryland School of Pharmacy.

I suoi sudi si concentrano sul processo di approvazione dei farmaci, su come i rischi e i benefici dei prodotti medici vengono valutati e comunicati e sul miglioramento della credibilità e dell’accuratezza della sintesi delle prove e delle pubblicazioni biomediche.

Doshi si batte per una maggiore trasparenza dei dati degli studi clinici e guida l’iniziativa Restoring Invisible and Abandoned Trials (RIAT),che mira a garantire che le pubblicazioni degli studi clinici siano accurate, complete e che i dati siano pubblicamente disponibili.

Doshi ha anche forti interessi nel giornalismo come veicolo per incoraggiare le migliori pratiche e migliorare l’impresa di ricerca: ha completato una borsa di studio nella ricerca sull’efficacia comparativa presso la Johns Hopkins e ha conseguito il dottorato di ricerca in storia, antropologia e scienza, tecnologia e società presso il Massachusetts Institute of Technology.

Peter Doshi Vaccino Covid

Si parla tanto di lui di recente a causa di alcune informazioni che ha dichiarato.

I vaccini covid-19 salveranno vite umane? Le versioni di prova in corso non sono progettate per dircelo

Il mondo ha scommesso tutto sui vaccini come soluzione alla pandemia, ma gli studi non sono focalizzati sulla risposta alle domande che molti danno oggi.
Peter Doshi riferisce:

Mentre gli studi di fase III dei vaccini covid-19 raggiungono le loro iscrizioni , i funzionari hanno cercato di proiettare tutto sulla calma. Lo zar del coronavirus statunitense Anthony Fauci e la leadership della Food and Drug Administration, hanno offerto assicurazioni pubbliche che verranno seguite le procedure stabilite.

Solo un vaccino “sicuro ed efficace” sarà approvato, dicono, e nove produttori di vaccini hanno rilasciato una rara dichiarazione congiunta impegnandosi a non cercare prematuramente una revisione normativa.

Ma cosa significà esattamente quando un vaccino viene dichiarato “efficace”? Al pubblico questo sembra abbastanza ovvio. “L’obiettivo principale di un vaccino covid-19 è quello di impedire alle persone di ammalarsi molto e morire”, ha detto senza mezzi termini una trasmissione della National Public Radio.

Peter Hotez, preside della National School of Tropical Medicine al Baylor College of Medicine di Houston, ha dichiarato: “Idealmente, vuoi che un vaccino antivirale faccia due cose . . . in primo luogo, ridurre la probabilità di ammalarsi gravemente e andare in ospedale, e due, prevenire l’infezione e quindi interrompere la trasmissione della malattia. ” 

Eppure gli attuali studi di fase III non sono effettivamente impostati per dimostrare come nessuno degli studi attualmente in corso è progettato per rilevare una riduzione di qualsiasi esito grave come ricoveri ospedalieri, uso di terapia intensiva o decessi.
Né i vaccini sono in fase di studio per determinare se possono interrompere la trasmissione del virus.

Peter Doshi chi è e cosa ha dichiarato sul Vaccino Covid

Fino a quando i produttori di vaccini non hanno iniziato a rilasciare i loro protocolli di studio a metà settembre, i registri degli studi e altre informazioni rilasciate pubblicamente hanno fatto poco per dissipare l’idea che fosse grave il covid-19, che gli studi stanno ancora valutando.
Moderna, ad esempio, ha definito i ricoveri ospedalieri un “endpoint secondario chiave” nelle dichiarazioni ai media.
E un comunicato stampa del National Institutes of Health degli Stati Uniti ha rafforzato questa impressione, affermando che lo studio di Moderna “mira a studiare se il vaccino può prevenire il covid-19 grave” e “cerca di rispondere se il vaccino può prevenire la morte causata da covid-19”.

I ricoveri ospedalieri e i decessi per covid-19 sono semplicemente troppo rari nella popolazione studiata per un vaccino efficace a dimostrare differenze statisticamente significative in uno studio di 30 000 persone.
Lo stesso vale per la sua capacità di salvare vite umane o prevenire la trasmissione: le prove non sono progettate per scoprirlo.

“Vi piacerebbe sapere se i vaccini prevengono la mortalità? Certo, credo di sì. Semplicemente non penso che sia fattibile entro i tempi che ci sono stati fare dichiarazioni assicurative – troppi morirebbero aspettando i risultati prima che di saperlo con certezza”.

vaccino covid italia  vaccino covid pfizer  vaccino covid nuovo ordine mondiale  vaccino covid informatori   Peter Doshi Peter Doshi chi è Peter Doshi vaccino covid Peter Doshi covid vaccino Peter Doshi covid Peter Doshi vaccino Peter Doshi biografia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here