Quanto costa una campagna di influencer marketing? E cos'è?

In media, quanto costa l’influencer marketing? E qual è il minimo che il tuo marchio dovrà spendere per vedere i risultati?
Cinque agenzie di influencer famose a livello mondiale
, a servizio completo, hanno di recente condiviso i loro prezzi.

L’influencer marketing è diventato una parte fondamentale del toolkit del marketer, utilizzato per integrare organicamente più ampiamente le righe nella sfera sociale o per indirizzare coorti specifiche con una voce autentica. Ma, nonostante i miglioramenti nel modo in cui viene misurato l‘impatto delle campagne di influencer, il settore è spesso pensato come una scatola nera dal resto dell’industria del marketing.
I costi, in particolare, sono un’area buia.

Quindi, per scoprire quali campagne di influencer potrebbero effettivamente costare a un marketer, è stato chiesto a un gruppo di agenzie di influencer marketing, di parlare dei prezzi.

Mentre molti hanno rifiutato di discutere dei numeri, cinque agenzie – The Goat Agency, Digital Voices, Komodo, Disrupt e Tailify – erano disposte a condividere.

Quindi, quanto costa l’influencer marketing?

Diverse agenzie di influencer marketing globali hanno condiviso i loro requisiti minimi di spesa per le campagne, ovvero l’importo minimo che dovresti stabilire per accedere ai loro servizi.

A The Goat Agency, il co-fondatore Harry Hugo dice che la cifra è di £ 40.000 al mese ( circa 34.624,00 euro).
L’agenzia ha un ampio elenco di marchi, ma è specializzata principalmente nel marketing sportivo.

Komodo, un’agenzia con uffici nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in Australia, di solito fissa la sua spesa minima a £ 30.000 in dollari ( circa 25968,00 in euro).

Per l’agenzia Digital Voices, la cifra è anche di £ 30.000. L’amministratore delegato e fondatore Jenny Quigley-Jones afferma che la spesa nel settore è “cresciuta rapidamente” negli ultimi due anni.

Afferma che ogni sterlina spesa per l’influencer marketing va oltre una spesa in pubblicità in TV.
I contenuti dei creator tendono a sovraperformare la pubblicità prodotta dal marchio e sono spesso più economici: in media i marchi vedono una riduzione del 50% dei costi quando lavorano con i creatori in uno studio di produzione video.
Invece di commissionare contenuti video, i marchi intelligenti pagano i creatori per i diritti di utilizzo e lo pubblicano come annunci a pagamento.”

Secondo Stevie Johnson, amministratore delegato di Disrupt, la spesa minima è compresa tra £ 15.000 e £ 20.000 (tra i 12.000 e i 17.000 euro).

Nel frattempo, Tailify mantiene la sua spesa minima a £ 50.000 (43280,00 euro) al mese. “Ogni soluzione è su misura”, afferma Esme Rice, direttore marketing dell’azienda. “Alcuni clienti vogliono una cosa di una settimana, alcune persone vogliono più a lungo. Si adatta a ciò di cui ogni marchio ha bisogno”.

Goat, Digital Voices, Komodo, Disrupt e Tailify sono tutte agenzie a servizio completo, il che significa che aiutano i clienti a pianificare e scoprire i partner giusti, eseguire contenuti e gestire le relazioni.

"influencer marketing"  "influencer marketing"  contributi social influencer  "influencer marketing"  "influencer marketing"  influencer marketing cos'è  influencer marketing platform  influencer marketing milano  influencer marketing platform italia  influencer marketing italia  influencer marketing libro  influencer marketing travel  influencer marketing academy  influencer marketing ads  influencer marketing on social media  influencer marketing casi di successo  influencer marketing agenzia  influencer marketing como  influencer marketing on instagram  influencer marketing instagram  influencer  social influencer  web influencer  brand che cercano influencer  influencer significato  influencer cos'è  influencer social media marketing  chi sono gli influencer  social media marketing influencer  micro influencer marketing  social influencer marketing  instagram influencer marketing  instagram influencer agency  web influencers  influencer agency  digital influencer  influencer definizione  social media influencer marketing  strategia influencer marketing  come fare l'influencer marketing  influencer instagram cos è  "influencer marketing"  "influencer marketing"  contributi social influencer  "influencer marketing"  "influencer marketing"  come diventare influencer marketing  come fare influencer marketing

In che modo l’attività dell’influencer influisce su campagne più grandi?

Mentre alcuni brand marketer possono scegliere di raggiungere il pubblico esclusivamente attraverso l’attività di influencer, è una scelta atipica.
Nel 2021, la maggior parte dei clienti utilizza l’influencer marketing come parte di un mix di attività pubblicitaria.

Johnson di Disrupt afferma che i suoi clienti in genere utilizzano circa il 25% del loro budget per l’attività di influencer, mentre a Digital Voices, Quigley-Jones afferma che la cifra “varia in base alla campagna”, ma che “un piano mediatico medio potrebbe vedere i marchi spendere il 25-40% della spesa della campagna in contenuti organici, il 15% in diritti di utilizzo e poi il restante 45-60% in spese a pagamento”.

E per Komodo, i cui clienti di moda sono particolarmente dipendenti dal canale, Strange dice che è “impossibile” nominare una percentuale media della spesa.

“C’è un’enorme percentuale [di spesa] per gli influencer perché questo è il modo più economico di pubblicizzare e raggiungere un mercato di massa per i marchi di e-commerce”.

x
Previous articleMiriana Trevisan età, chi è, biografia, marito, figlio, Instagram
Next articleVolkswagen Multivan 2022: prezzo, specifiche e data di uscita