Ci sono diversi modi per tentare di dare una svolta alla propria vita. Il primo, senz’altro, è quello di trovare un lavoro che sia stabile, in modo da poter mettere su famiglia e, perché no, togliersi qualche soddisfazione. Un altro, magari abbinato al primo, è quello di affidarsi alla dea bendata attraverso qualche lotteria tra quelle legali presenti sul nostro territorio. Si possono citare, a tal proposito, il Superenalotto, il Lotto e molti altri giochi esistenti in Italia. Ma vi siete mai chiesti quanti siano nello Stivale i punti nei quali sia possibile giocare a queste lotterie? La risposta ve la daremo nelle prossime righe e possiamo garantire che rimarrete abbastanza stupiti.

Questo perché ce ne sono davvero molti, più di quanti si possa pensare. La distribuzione totale è piuttosto omogenea se dividiamo l’Italia in macro-zone (Nord, Centro e Sud), mentre diventa piuttosto particolare se prendiamo in considerazione le singole regioni e suddividendo i giochi da lotteria in due categorie: Lotterie Nazionali e Lottery Games. Ci sono zone in cui i punti adibiti alle lotterie si trovano ovunque e altre dove, invece, sono piuttosto rari, specialmente se si considera l’estensione della regione presa in considerazione dalla nostra analisi. Clicca qui per scoprire quante e dove sono le ricevitorie Lotto in Italia nel dettaglio. In generale, secondo alcune statistiche recenti al primo posto ci sarebbe la Lombardia, con i suoi quasi 5000 punti abilitati. Segue, non molto distante, la Campania, seconda con circa 3487 ricevitorie. Solamente 29 in meno, poi, ne ha il Lazio: 3458.

Appena fuori da questo podio virtuale troviamo la Sicilia, che si attesta su circa 3000 ricevitorie attive. Anche l’altra isola maggiore, la Sardegna, non scherza in quanto a punti adibiti alle lotterie nazionali, dato che ne presenta 2808. Passando, invece, alle zone in cui troviamo meno negozi abilitati ai giochi da lotteria, fanalino di coda assoluto è l’Emilia-Romagna. Parliamo della sesta regione d’Italia per estensione, con quasi 23mila chilometri quadrati di superficie e prima per densità abitativa. Eppure, le ricevitorie attualmente attive nel territorio reggio-emiliano sono solamente poco più di 200.

Come cambia la classifica se si considerano anche altri giochi come i Gratta e Vinci?

Questi i numeri relativi ai punti vendita abilitati per le sole Lotterie Nazionali. Se invece allarghiamo l’orizzonte anche agli altri giochi da Lotteria, come possono essere i Gratta e Vinci, comprabili anche al di fuori delle classiche ricevitorie, e che comprendono anche le diverse versioni del più tradizionale Lotto, qualcosa cambia, non tanto in vetta alla classifica, quanto nel fondo. Per esempio l’Emilia Romagna scala posizioni in maniera prepotente, dato che arriva a un totale di circa 4250 punti vendita, passando dall’ultima piazza alla settima. Rimane invariato sostanzialmente il podio, per quanto Campania e Lazio si scambino il secondo e il terzo posto. Nella prima sono circa 5000 i centri abilitati a tutti i Lottery Games, mentre nella seconda ci si attesta intorno ai 6000. Al quarto posto, invece, troviamo un terzetto di regioni del Sud del Paese: Puglia, Basilicata e Molise. Qui le ricevitorie attive sono circa 4700.

Nelle ultime posizioni, invece, si trovano due regioni del nord. Terzultimo, infatti, è il Friuli Venezia Giulia, con poco più di 1100 punti vendita, mentre ultimo è il confinante Trentino Alto Adige, con 776 ricevitorie attive sul proprio territorio. Da sottolineare, comunque, che con l’aggiunta alle Lotterie Nazionali di tutti i giochi facenti parte della più variegata categoria della Lottery Games, i numeri aumentino in modo sensibile in tutte le Regioni d’Italia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here