Sono sostanzialmente otto le pellicce più pregiate al mondo, ognuna con le sue caratteristiche. Quale scegliere?

Una boutique rinomata e con anni di esperienza sa consigliare la pelliccia pregiata più adatta alla personalità del cliente. La pelliccia di pregio deve avere un certificato di garanzia e va acquistata in una boutique di fiducia, un brand conosciuto ed apprezzato, che sappia prendersene cura dopo l’acquisto per eventuali riparazioni o manutenzione. Ad esempio, le pellicce Elpidio Loffredo sono tutte pregiate: per scegliere quella perfetta in base al proprio stile e carattere, bisogna affidarsi ad aziende professionali in grado di fornire un vasto assortimento.

Pellicce più pregiate al mondo: quale scegliere per il proprio stile?

La pelliccia non è soltanto un capo che ripara dal freddo: è un capo esclusivo e pregiato.

Ogni tipologia di pelliccia pregiata ha le sue caratteristiche distintive (resistenza, lunghezza e consistenza del pelo, tonalità di colore, ecc.).

Conoscere i tratti distintivi delle pellicce più pregiate al mondo è importante per meglio orientarsi nella scelta ma non basta. Il pelo più prezioso o di tendenza non necessariamente sarà quello più adatto al nostro stile, carattere, personalità, alle nostre esigenze.

Volpe

La pelliccia di volpe è tra le più conosciute e indossate al mondo. Il suo successo è dovuto a caratteristiche specifiche: pelo lungo (long nap), setoso e soffice, colori luminosi e brillanti, argentatura naturale, voluminosa e leggera, facile da tingere utilizzando colori brillanti.

Le pellicce più rinomate e vendute sono quelle silver fox (volpe argentata), blue fox (volpe della Groenlandia) e red fox (volpe rossa).

E’ la pelliccia ideale per chi ama distinguersi con capi raffinati e di tendenza.

Visone

La pelliccia di visone è quella più venduta in assoluto nel globo. E’ apprezzata per la sua morbidezza e lucentezza, resistenza. E’ leggera e caldissima, a pelo corto (short nap) quasi rasato, liscio e vanta una straordinaria durata (decenni, se conservata con cura).

E’ un capo pregiato e versatile: basta usare la tintura giusta per dar vita a capi sportivi e coloratissimi o eleganti come il classico nero Blackglama (il visone più prezioso e caro proveniente dalla zona dei Grandi Laghi, in Canada).

La pelliccia di visone non è soltanto un classico senza tempo, è un vero e proprio investimento.

Zibellino

E’ la pelliccia più preziosa in assoluto, la più rinomata e costosa. Lo zibellino russo (Sobol) è il top, mentre quello canadese (martora) è meno pregiato. E’ una pelliccia leggera, calda, dai toni naturali, dal pelo folto, setoso, molto morbido. In qualsiasi direzione si accarezzi mantiene intatto il suo volume ed è resistente. Il colore tipico dello zibellino russo è l’ingrigito, marrone scuro con punte lievemente bianche dall’effetto brinato.

E’ la scelta giusta per chi ama il lusso.

Ermellino

L’ermellino è la pelliccia dei nobili e fa pensare subito ai giudici della Cassazione in toga rossa, cappello di velluto e guanti bianchi.

E’ una pelliccia a pelo corto molto pregiata che, in passato, impreziosiva i mantelli di nobili e monarchi. E’ raffinata soprattutto nella variante bianca: comunemente, ha un colore rosso-bruno.

Cincillà

La pelliccia di cincillà è caratterizzata da un pelo ultra morbido, brillante, dal colore ricco di sfumature bianco e nero. Il suo manto è molto sottile ed estremamente delicato: richiede una grande accortezza nell’uso, nella conservazione e manutenzione per evitare lacerazioni o strappi.

Insieme allo zibellino è la pelliccia più morbida e presenta l’unico pelo ipoallergenico.

Una pelliccia o mantellina in cincillà rappresenta uno dei capospalla da sera più eleganti, lussuosi ed esclusivi.

Lince

La pelliccia di lince più pregiata è quella russa: grazie ad una particolare lavorazione, viene utilizzata soltanto la parte bianca punteggiata della pancia scartando le parti più scure del manto che si trovano su dorso e fianchi.

E’ caratterizzata da un pelo caldo, elastico e resistente.

E’ la pelliccia ideale per chi cerca il puro lusso, un look esotico e non intende passare inosservata.

Castoro

Pur non essendo tra le più pregiate, la pelliccia di castoro è una delle più antiche al mondo nella storia della pellicceria. E’ impermeabile, a pelo corto, molto soffice e folta: il colore varia dal grigio al nero ed al rossastro.

Astrakan

La pelliccia di astrakan si associa subito all’eleganza stile anni ’90. Derivante dalle pelli del karakul (pecora dell’Asia Centrale) ha un pelo corto e fine, morbido, lievemente ondulato e lucido, un manto nero.

Attualmente, è molto richiesta sul mercato italiano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here