Sentire caldo: segnale di intolleranza o malattia, quando preoccuparsi

Vampate di calore cause: vampate menopausa

L’esaurimento di calore è una malattia legata al calore che può verificarsi dopo essere stati esposti ad alte temperature, e spesso è accompagnato da disidratazione. Ci sono due tipi di colpo di calore: esaurimento idrico ( sintomi sono sete eccessiva, debolezza, mal di testa e perdita di coscienza); Impoverimento di sale (i sintomi sono nausea e vomito, crampi muscolari e vertigini). Senza un intervento adeguato, l’esaurimento da calore può progredire in un colpo di calore, che può danneggiare il cervello e altri organi vitali, e persino causare la morte.

Colpo di calore sintomi: vampate di calore uomo

I segni e i sintomi più comuni di un colpo di calore includono:

Confusione
Urina di colore scuro (un segno di disidratazione)
Vertigini
Svenimento
Affaticamento
Mal di testa
Crampi muscolari o addominali
Nausea, vomito o diarrea
Pelle pallida
Sudorazione profusa
Battito cardiaco rapido
Trattamento per l’esaurimento da calore
Se hai i sintomi di un esaurimento da calore, è essenziale allontanarsi immediatamente dal caldo e riposare, preferibilmente in una stanza con aria condizionata.

Caldo e sudorazione improvvisa: cosa fare

Bere molti liquidi, specialmente bevande sportive per sostituire i sali persi (evitare caffeina e alcol). Togliere qualsiasi indumento stretto o non necessario. Fare una doccia fresca, un bagno o una spugna. Applicare altre misure di raffreddamento come ventilatori o asciugamani di ghiaccio. Se queste misure non danno sollievo entro 15 minuti, cerca un aiuto medico di emergenza, perché un esaurimento da calore non trattato può progredire in un colpo di calore.

Dopo esserti ripreso da un colpo di calore, sarai probabilmente più sensibile alle alte temperature durante la settimana successiva. Quindi è meglio evitare il caldo e l’esercizio fisico pesante fino a quando il medico ti dirà che è sicuro riprendere le tue normali attività. L’esaurimento da calore è fortemente legato all’indice di calore, che è una misura di quanto caldo si sente quando gli effetti dell’umidità relativa e della temperatura dell’aria sono combinati. Un‘umidità relativa del 60% o più ostacola l’evaporazione del sudore, che ostacola la capacità del corpo di raffreddarsi.

Il rischio di malattie legate al calore aumenta drammaticamente quando l’indice di calore sale a 90 gradi o più. Quindi è importante – specialmente durante le ondate di calore – prestare attenzione all’indice di calore riportato, e anche ricordare che l’indice di calore è ancora più alto quando ci si trova in pieno sole.

Temperatura corporea alta: rimedi

Quando l’indice di calore è alto, è meglio rimanere all’interno con l’aria condizionata. Se si deve stare all’aperto, si può prevenire l’esaurimento da calore prendendo queste misure:

Indossare abiti leggeri, chiari e larghi e un cappello a tesa larga.
Usare una protezione solare con un SPF di 30 o più. Bere molti liquidi. Per prevenire la disidratazione, bere molta acqua, succo di frutta o di verdura al giorno. Poiché la malattia legata al calore può anche derivare dalla deplezione di sale, può essere consigliabile sostituire l’acqua con una bevanda sportiva ricca di elettroliti durante i periodi di caldo estremo e di umidità.

Chiedete al vostro medico i migliori tipi di liquidi e quanto dovreste bere. Una raccomandazione generale per coloro che fanno esercizio da moderato ad alta intensità è di bere da 17 a 20 once di liquidi due o tre ore prima dell’esercizio, e considerare l’aggiunta di altre otto once di acqua o sport drink subito prima dell’esercizio. Durante l’esercizio, si dovrebbero consumare altre sette-dieci once di acqua ogni 20 minuti, anche se non si sente la sete. Inoltre, bere altre 8 once entro mezz’ora dopo l’esercizio. Prendi ulteriori precauzioni quando fai esercizio o lavori all’aperto.

Evita i liquidi contenenti caffeina o alcol, perché entrambe le sostanze possono farti perdere più liquidi e peggiorare l’esaurimento da calore. Se soffri di epilessia o di una grave malattia cardiaca, renale o epatica, segui una dieta che limita i liquidi o hai un problema di ritenzione idrica, consulta il tuo medico prima di aumentare l’assunzione di liquidi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here