Fertifol: prezzo, senza ricetta, quando prenderlo, a cosa serve

Acido folico fertifol 400 mg

Il Fertifol acido folico (o acido pteroil(mono)-glutammico, noto anche come vitamina Mvitamina B9, o folacina, prende il nome dal latino folium (foglia), è stato scoperto nel 1939, dopo una serie di studi relativi alla terapia di una forma di anemia nei polli provocata artificialmente. L’acido folico come tale non è attivo, ma è il precursore della forma attiva, il tetraidrofolato; si tratta quindi di un profarmaco.

L’acido folico è una vitamina idrosolubile del gruppo B necessaria per tutte le reazioni di sintesi, riparazione e metilazione del DNA; per il metabolismo dell’omocisteina (rimetilazione), e di altre importanti reazioni biochimiche, specialmente quando sono implicati intensi periodi di divisione cellulare in caso di crescita rapida. Per questo motivo sia i bambini sia gli adulti necessitano di acido folico per produrre normalmente i globuli rossi e prevenire forme di anemia.

A cosa serve

L’acido folico è più stabile al calore dei folati alimentari presenti negli alimenti e per questo motivo viene usato in moltissimi paesi per fortificare le farine alimentari. Questa pratica ha ridotto in modo marcato l’incidenza delle malformazioni neonatali, particolarmente di quelle a carico del sistema nervoso centrale come le disfunzioni del tubo neurale (DTN)e altri tipi di malformazioni del cranio e cardiache.

Negli anni oltre 26 800 studi hanno verificato le potenzialità terapeutiche e/o preventive dell’acido folico in amplissima varietà di situazioni cliniche in virtù del suo noto pleiotropismo farmacologico. Spesso questi studi hanno dimostrato la validità dell’uso dell’acido folico in indicazioni diverse da quelle approvate quali la prevenzione delle DNT e le anemie. In alcuni ambiti, come la prevenzione dei tumori o la prevenzione delle patologie cardiovascolari e altre patologie, l’utilizzo dell’acido folico va considerato off-label e sperimentale, poiché ancora oggetto di un acceso e non concluso dibattito scientifico.

Fertifol: usi medici e quando prenderlo

Gli usi medici approvati dall’AIFA dell’acido folico sono in caso di aumentata richiesta, insufficiente assorbimento, ridotta utilizzazione o insufficiente apporto dietetico. Viene usato anche in associazione ai farmaci antitumorali come MTX e 5FU e altri antifolici in genere; in questi ultimo caso spesso è preferito il metabolita attivo dell’acido folico, l’acido folinico.

Alle donne che decidono di concepire è fortemente raccomandata l’assunzione di 400 µg al giorno di acido folico, per prevenire l’insorgenza di malformazioni fetali; in casi selezionati, a scopo profilattico si raccomandano dosaggi più elevati: 4-5 mg al giorno. La prevenzione delle malformazioni fetali e dei DNT prevede l’assunzione di acido folico alle dose raccomandate un mese prima e fino tre mesi o più dopo il concepimento; spesso queste dosi raccomandate non sono raggiunte dalle popolazioni per una scarsa propensione al consumo di vegetali e frutta, per l’assunzione di cibi conservati e per i metodi di cottura.

Acido folico fertifol prezzo

4,17 € è il Prezzo indicativo

Principio attivo: ACIDO FOLICO

  • ATC:B03BB01
  • Descrizione tipo ricetta:RR – RIPETIBILE 10V IN 6MESI
  • Presenza Glutine:No 
  • Presenza Lattosio:Sì 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here