Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Salute e Benessere

Metaplasia: è pericolosa, ginecologia, utero, definizione

Se ti stai chiedendo cos’è la metaplasia, nelle prossime righe di questo articolo puoi trovarre la risposta. Come è chiaro, si tratta di un tema molto delicato. Ecco perché ti invitiamo, come tutte le altre volte in cui abbiamo parlato di salute e benessere, a contattare il tuo medico curante e a consultarlo prima di apportare qualsiasi cambiamento alla tua vita quotidiana.

È pericolosa?

Sono tantissime le persone, soprattutto donne, che si chiedono se le cellule metaplastiche siano un segno di qualcosa di brutto. Cosa si può dire al proposito? Che, per esempio, nel caso di una metaplasia squamosa non bisogna preoccuparsi. Non si tratta infatti di una patologia e non rappresenta un processo avente rilevanza clinica.

Ginecologia

Quando si utilizza il termine a cui stiamo dedicando questo articolo, lo si fa spesso perché si ha a che fare con cellule metaplastiche pap test dopo un controllo dal ginecologo. Nel prossimo paragrafo, approfondiamo meglio un tema fondamentale per il benessere femminile.

Metaplasia utero

Come già detto, non è affatto raro sentir parlare di metaplasia pap test o di metaplasia vaginale. Non bisogna preoccuparsi. Si tratta infatti di un processo adattivo che i medici riconducono a stimoli ormonali o a una risposta a una situazione di irritazione cronica.

Per dovere di precisione, è naturale sottolineare che, prima di arrivare alla metaplasia uterina, si attraversano diversi stadi. Ecco quali:

  • Iperplasia delle cellule di riserva: in questo frangente, si ha a che fare con le cellule di riserva dell’epitelio endocervicale che iniziano un processo di divisione.
  • Metaplasia squamosa immatura: fase durante la quale le cellule di riserva vanno incontro a un processo di proliferazione che porta alla formazione di diversi strati di cellule immature parabasali.
  • Metaplasia squamosa matura: in questo caso, le cellule immature sono arrivate a differenziarsi in epitelio squamoso maturo.

In caso di diagnosi di pap test cellule metaplastiche, è fondamentale mettere in primo piano la tranquillità, fidarsi del proprio ginecologo e ricordare che si ha a che fare con una condizione frutto di cambiamenti ormonali tipici di alcuni periodi della vita della donna (p.e. la gravidanza).

In casi estremamente rari, le metaplasie a livello uterino possono evolvere in forme gravi o, in generale, rendere l’epitelio più a rischio di essere attaccato dall’HPV (papilloma virus umano). Per quanto riguarda quest’ultima circostanza, la cosa giusta da fare è affidarsi al ginecologo per quanto riguarda il monitoraggio costante della situazione – la prevenzione salva la vita – e per gli esami da fare, che possono andare dai tamponi vaginali alla colposcopia.

Metaplasia definizione

Fino ad ora, non abbiamo parlato di metaplasia significato. Quando si utilizza questo termine, si inquadra una situazione in cui, in istologia, un tipo di tessuto caratterizzato dalla presenza di cellule differenziate si trasforma in maniera diretta in un altro tessuto di origine e natura differenti.

Non compare solo a livello uterino. Quando si ha a che fare con la metaplasia a carico dell’epitelio cilindrico ciliato della trachea e dei bronchi nei fumatori, è il caso di preoccuparsi e di intervenire. Si tratta infatti di una condizione che può essere considerata pre tumorale e che compromette fortemente il livello di protezione dei polmoni.

Mostra di più

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.