acari

Gli acari sono minuscoli aracnidi invisibili ad occhio nudo che sono presenti in quasi tutte le abitazioni che si trovano sotto i 1200 metri d’altitudine. Scopriamo come vedere gli acari, come eliminarli e cosa fare quando pungono.

Come vedere gli acari

Gli acari sono degli organismi molto piccoli, tuttavia, poiché i peli aumentano le dimensioni del loro corpo, ve ne sono alcuni che si possono vedere perché sono grandi svariati millimetri. Ad esempio, possiamo intuire che si tratta di acari quando notiamo dei puntini bianchi sul materasso, luogo dove si annidano maggiormente. Esistono diversi tipi di acari da letto, che possono causare conseguenze serie soprattutto nei soggetti allergici, e per questo sarebbe utile individuare di quale acaro si tratta.

I più conosciuti in ambito domestico sono gli acari del genere dermatophagoides, che sono anche quelli più studiati. Questi parassiti sono simili ai ragni, hanno dimensioni che vanno da meno di 1 mm. fino a 3 cm di lunghezza, e sono quelli che vengono maggiormente a contatto con l’essere umano. In casa si trovano ovunque, sui cuscini, sulla biancheria, nelle coperte e in modo particolare nei materassi.

Acari punture

Gli acari della polvere fanno parte dell’ambiente domestico e capita spesso di ritrovarsi con delle lesioni causate dalle loro punture. Gli acari polvere punture in realtà sono delle lesioni causate dagli scavi che fanno questi organismi sotto la pelle causando chiazze rossastre o gonfiori. Nella maggior parte dei casi le punture acari svaniscono nel giro di qualche ora.

Allergia agli acari

Tramite i sintomi che alcuni soggetti avvertono è possibile accertare la presenza degli acari. Infatti, in genere l’acaro da letto causa diverse allergie, variabili per intensità e tipologia. In generale, l’allergia acari causa sintomi come tosse e bruciore al naso, gonfiore agli occhi  e altre reazioni simili. Nei soggetti allergici lo stato dei sintomi potrebbe peggiorare e in questi casi è consigliabile consultare un medico.

Allergia acari rimedi

Esistono alcuni semplici accorgimenti per ridurre i sintomi allergici causati dagli acari. Eccone alcuni molto efficaci:

  • Mantenere in casa una temperatura inferiore ai 22 gradi e un’umidità inferiore al 50 per cento
  • Areare gli ambienti chiusi o usare impianti di condizionamento d’aria per diminuire l’umidità
  • Non asciugare la biancheria all’interno della casa
  • Lavare la biancheria del letto due volte la settimana a temperatura superiore ai 60 gradi
  • Avvolgere materassi e cuscini in una fodera antiallergica
  • Usare materassi e cuscini in poliuretano denso piuttosto che in lane e piume
  • Usare coperte sintetiche al posto di coperte di lana

Acari della polvere come eliminarli

Eliminare gli acari della polvere si può, basta ricorrere a procedimenti efficaci come:

  • Rimuovere la polvere dai pavimenti e mobili con aspirapolvere dotato di filtro HEPA
  • Usare i vaporizzatori per igienizzare gli ambienti in poche mosse
  • Utilizzare gli oli essenziali per disinfettare gli ambienti dagli acari, come per esempio l’olio di lavanda.

Con tutti questi accorgimenti combattere gli acari della polvere sarà molto facile.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here