lipotimia
lipotimia

La lipotimia è una condizione caratterizzata da una sensazione improvvisa di debolezza, che non comporta perdita di coscienza. Scopriamo sulla lipotimia significato, sintomi, cause neurologiche e cura.

Cos’è la lipotimia

Lipotimia definizione. Per lipotimia, o episodio lipotimico, solitamente si intende un mancamento improvviso, uno svenimento, causato da un’alterazione dell’equilibrio pressorio. La sensazione è tale da rendere difficile mantenersi in piedi.

Lipotimia cause

La causa principale di episodi di lipotimie sta nella riduzione dell’afflusso di sangue a livello cerebrale, ovvero in una diminuzione dei livelli di ossigeno disponibili per il metabolismo del sistema nervoso centrale. Il cervello avverte questa carenza come una condizione di sofferenza, che induce il sistema nervoso a rallentare la propria attività metabolica come difesa. Altre cause lipotimia frequenti sono:

  • Cause cardiache – Alcuni stati del cuore patologici possono causa un malfunzionamento nel pompaggio del sangue e quindi non arriva all’encefalo in quantità sufficiente. È il caso di condizioni come infarto del miocardio, bradicardia marcata, scompenso cardiaco, aritmie.
  • Cause neurologiche – nella lipotimia cause neurologiche possono essere costituite da crisi epilettiche, ictus ischemici o emorragici, che determinano un’anomalia nella funzionalità del sistema nervoso.

Si parla anche della lipotimia da stress emotivo, ovvero che può essere causata da stress generato da emozioni intense. Altre cause possono essere anche stanchezza, colpo di calore, ipoglicemia, assunzione di sostanze psicotrope, intossicazione da monossido di carbonio, ustioni, digiuno, anemia, emorragie, farmaci che hanno come effetto collaterale un abbassamento eccessivo della pressione corporea.

Lipotimia sintomi

La lipotimia è caratterizzata da una serie di sintomi cosiddetti premonitori che sono i seguenti:

  • Palpitazione con sensazione di “cuore in gola”
  • Sensazione di stordimento
  • Sensazione di calore
  • Capogiri senza vertigini veri e propri
  • Senso di nausea

Altri sintomi possono essere senso di debolezza, malessere generalizzato, cefalea, debolezza degli arti inferiori, oscuramento completo della vista, confusione mentale, fastidio acustico e fischi nelle orecchie.

Questi sintomi hanno una durata variabile e possono aumentare di intensità fino a quando si verifica la perdita di coscienza.

Lipotimia cura

Quando si manifesta la lipotimia cosa fare? Il trattamento varia in base alla causa scatenante. Se la causa è dovuta ad ipotensione o vertigine la soluzione può essere far sdraiare la persona in posizione supina e sollevare le gambe di 45°. Questa posizione, detta “posizione antishock”, si propone di migliorare la perfusione cerebrale. L’intervento tempestivo in genere previene la sincope e quindi la perdita di coscienza.

Se invece si sospetta una causa cardiaca, neurologica, o di altra natura, occorre indagare clinicamente. Spesso la causa cardiaca viene rilevata con l’esecuzione di un ECG, che consente di valutare precocemente una bradicardia marcata, un blocco atrio – ventricolare, o un infarto del miocardio.

Per diagnosticare le cause neurologiche bisogna ricorrere alla TAC o elettroencefalogramma. Tutte le altre cause si possono diagnosticare con esami di laboratorio, esami tossicologici su sangue e/o urine, con un elettroencefalogramma, con uno stick glicemico.

Se gli episodi lipotimici derivano da forti emozioni e forti stress possono rivelarsi utili pratiche “anti-stress” come esercizi di yoga, di respirazione, bere tisane calde, fare attività fisica.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here