Allergia alle noci: come si manifesta, cosa fare

Allergia frutta secca: intolleranza noci

Le noci e le arachidi possono causare reazioni allergiche (noci allergia, allergia arachidi), a volte anche gravi. Una reazione grave alle noci è chiamata anafilassi e può essere pericolosa per la vita, è ben diversa da una dermatite da noci. I sintomi spesso iniziano a manifestarsi entro un’ora dal contatto con una noce, e a volte entro pochi minuti.

Frutta a guscio elenco 

La frutta a guscio può essere suddivisa in nostrana e di importazione.
  • Frutta a guscio nostrana: noci, nocciole, mandorle, pistacchi e pinoli.
  • Frutta a guscio di importazione: arachidi, noci brasiliane, noci pecan, anacardi, macadamia.

Allergia alle noci come si manifesta

Segni e sintomi di una lieve reazione allergica possono includere:

Formicolio alla bocca e alle labbra.
Gonfiore del viso.
Sensazione di malessere.
Eruzione cutanea o orticaria (orticaria).
Dolori alla pancia (addome).
Una sensazione di tensione intorno alla gola.

Segni e sintomi di una reazione allergica più grave possono includere:

Affanno o difficoltà a respirare a causa di un attacco simile all’asma, o gonfiore intorno alla gola.
Un senso di sventura imminente.
Dilatazione (apertura) dei vasi sanguigni, che può causare:
Arrossamento generale della pelle.
Un ritmo cardiaco veloce.
Bassa pressione sanguigna, che può causare svenimenti o collassi.

Allergia noci sintomi

Questa grave reazione si chiama anafilassi e senza un trattamento rapido si perderebbe presto conoscenza. Un piccolo numero di persone muore ogni anno a causa di questo tipo di reazione grave, di solito perché non ottiene un trattamento abbastanza rapido. Se pensate di avere una reazione anafilattica, dovete chiamare subito un’ambulanza e chiedere un aiuto medico immediato. Circa 1 persona su 3 con un’allergia alle noci ha una reazione iniziale alla noce, seguita da una seconda reazione tra una e otto ore dopo la prima. Ecco perché è importante rimanere in ospedale dopo una prima reazione anafilattica.

Cosa fare quando si manifesta

1. Assicurati che tu, e le altre persone intorno a te come i tuoi amici e la tua famiglia, sappiano che sei allergico alle noci e cosa fare se inizia una reazione allergica: Se tuo figlio è allergico alle noci, assicurati che chiunque si occupi di lui ne sia a conoscenza e sappia cosa fare in caso di reazione. Per esempio, il personale dell’asilo, le babysitter, gli insegnanti e gli altri genitori. Il tuo medico – o il tuo medico di base o un medico ospedaliero con una formazione speciale in cure mediche per bambini (un pediatra) – sarà in grado di prescrivere un piano di cura. Questo piano di cura dirà a chiunque si occupi di tuo figlio cosa deve fare se il bambino ha una reazione allergica.

2. Se hai una reazione allergica, procurati rapidamente il giusto trattamento: È di vitale importanza che tu riceva il trattamento il più rapidamente possibile. Prima viene trattata la reazione, meglio è. Le reazioni lievi possono essere trattate con un farmaco antistaminico.
Le reazioni più gravi vengono trattate con l’adrenalina (epinefrina) che, se somministrata rapidamente, può invertire i sintomi della reazione. L’adrenalina (epinefrina) viene somministrata tramite un’iniezione in modo che possa agire immediatamente.

Alcune persone tengono l’adrenalina (epinefrina) nei luoghi dove trascorrono la maggior parte del tempo. Per esempio, la tengono a casa, a scuola o al lavoro. Molte persone portano con loro due iniezioni perché “non si sa mai”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here