Quanto costa un aperitivo
Quanto costa un aperitivo

Quanto costa un aperitivo che fa ormai parte delle abitudini quotidiane della popolazione italiana? È diventato un rito immancabile alla fine di una lunga giornata lavorativa per rilassarsi ma soprattutto per stare in buona compagnia gustando qualcosa di fresco e mangiando stuzzichini. L’aperitivo ha colonizzato tutta la penisola dai giovani ai meno giovani conquistando soprattitoli i mondani e modaioli.

È una fantastica trovata sia per chi vuole trascorrere delle ore in allegria sia per coloro che hanno bar, locali ed enoteche. La spesa è contenuta e attira gruppi in gran numero. Ragazzi, famiglie, uomini e donne in affari qualche drink e degli assaggi e le casse traggono grossi benefici.

Quanto costa un aperitivo, la scelta dei locali

Un aperitivo costa una decina di euro al massimo. Ogni bar decide come organizzare il proprio aperitivo, quali drink mettere a disposizione dei clienti e quali stuzzichini. Ci sono i locali che propongono un ricco e vario buffet e altri che si limitano a mettere in tavola delle noccioline e delle patatine e nulla di più.

Il prezzo va da 5 a 12 euro, un range corretto che include i ragazzini che non hanno chissà quale disponibilità economica. Più si propone e più sale il prezzo.

Cosa scegliere per un aperitivo

Qualche locale offre ai suoi clienti anche qualcosa di molto sfizioso come le tartine di baguette, le patatine fatte in casa, salse particolari. I locali più chic servono ostriche e altri frutti di mare o piatti freddi, assaggi di frutta, formaggi, marmellate. Questo per quanto riguarda ciò che è da mangiare, poi ci sono anche i drink.

Un ottimo aperitivo qualunque sia il suo costo non può limitarsi ad un semplice Mojito o ad uno Spritz, ma deve mettere a disposizione del cliente alcolici e analcolici, prosecchi e vini frizzanti e freschi ma anche birre artigianali per chi non sa fare a meno della birra.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here