formicolio-alle-gambe

Il formicolio alle gambe è una situazione con cui molte persone hanno a che fare. Se anche tu spesso avverti intorpidimento agli arti inferiori, nelle prossime righe di questo articolo potrai trovare alcune informazioni che ti potranno essere utili.

Parestesie arti inferiori: sono sintomi di ansia?

Il formicolio gambe può essere annoverato tra i sintomi di ansia? Per essere precisi, la parestesia arti inferiori è scientificamente classificata come sintomo del disturbo di panico, situazione diversa dall’ansia.

Gli esperti sono concordi sul fatto che, nella maggior parte dei casi, sia possibile, a seguito del trattamento del disturbo sopra citato con approcci come la psicoterapia cognitivo-comportamentale, dire addio al problema del formicolio arti.

Cause

Le cause del formicolio alle gambe non finiscono certo qui! Prima di entrare nel dettaglio delle altre, è il caso di fare un attimo il punto della situazione su parestesie significato.

Quando si utilizza questo termine, si chiama in causa una situazione in cui la sensibilità a diverse tipologie di stimoli – tattili, termici etc. – risulta alterata. Le suddette alterazioni riguardano sia l’insorgenza, sia la durata della sensazione.

Chiarita questa doverosa premessa, è possibile tornare a parlare delle cause del formicolio agli arti inferiori (una condizione che, in alcuni casi, è accompagnata dalla fastidiosa sensazione delle gambe che cedono).

Tra i fattori alla base è possibile chiamare in causa diverse condizioni patologiche. Giusto per citarne alcune, ricordiamo la malattia arteriosa periferica, condizione che, a sua volta, può essere provocata dall’accumulo eccessivo di placche aterosclerotiche a livello dei vasi sanguigni delle gambe.

In alcuni casi, la malattia può essere inclusa nel quadro delle complicanze del diabete.

Come già detto, il quadro è molto ricco. Proseguendo con l’elenco delle cause, infatti, è possibile includere anche una patologia grave come l’artrite reumatoide, per non parlare di infezioni come la malattia di Lyme.

Doveroso è sottolineare che il persistente formicolio a livello delle gambe può essere provocato anche da situazioni traumatiche, come per esempio l’esposizione a temperature rigide per un ampio lasso di tempo.

Una parentesi che non si può non aprire è quella riguardante la parestesia alle gambe che si protrae per un tempo ridotto. In questi frangenti, la causa può essere uno schiacciamento dei nervi a livello degli arti inferirori provocato dal fatto di essere rimasti per lungo tempo seduti con le gambe accavallate.

Da non trascurare è poi il fatto che il formicolio alle gambe può essere segno di sindrome delle gambe senza riposo. Altri due fattori degni di citazione sono il sovrappeso e l’obesità.

Rimedi

Quali sono i rimedi alla parestesia delle gambe? Come è chiaro dal paragrafo precedente, non è possibile dare una risposta univoca. Di certo si può agire correggendo lo stile di vita e, per esempio, iniziando a fare attività fisica se si è troppo sedentari.

Nei casi in cui si ha la necessità di lavorare per tanto tempo seduti, è bene, ogni ora circa, fare una pausa e camminare. Da non trascurare è anche il fatto di evitare l’utilizzo eccessivo di tacchi alti e calzature troppo strette.

Se con questi accorgimenti la situazione non dovesse migliorare, è opportuno rivolgersi tempestivamente al proprio medico curante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here