Joel de la Fuente : le sue origini

Joel de la Fuente è un attore Americano. Nato il 21 Aprile 1969 a New Harthford,  nello stato di New York, è il secondo di tre figli nati da genitori immigrati di origine Filippina. Joel infatti ha due anni in meno del primogenito e suo fratello minore è di sei anni più giovane. L’ artista nelle sue recenti interviste ha ricordato spesso il ruolo importantissimo della sua famiglia nella sua formazione di uomo e di attore di successo. Sin da piccolo si dimostra un tipo sveglio che aiuta i suoi genitori attraverso piccoli lavoretti che lo rendono molto conosciuto nel suo quartiere. L’ attore sostiene che,  diventato molto conosciuto e affidabile nella sua zona, erano  molte le famiglie che richiedevano i suoi servigi. Un’ infanzia spensierata e felice che rende il ragazzo ben voluto da tutti. Ma la sua strada era decisamente un’ altra.

Gli studi e la laurea

Joel de la Fuente dopo anni di gavetta e di studi massacranti si è laureato al North Shore Country School nello stato dell’ Illinois, nel 1987. Ma non solo. Il nostro interprete ha ottenuto una ulteriore laurea in arti teatrali nel 1991 alla Brown University e ha conseguito un master  in recitazione presso la Tisch School of the Arts, sita in New York nel 1994. Anni di duro lavoro e sacrifici che lo hanno temprato, migliorando le sue già elevate capacità attoriali. L’ attore ha sottolineato, in molte interviste, come la sua vita fino a quel momento fosse caratterizzata da una mancanza totale di regolarità. Il ragazzo infatti la mattina era impegnato negli studi, ma la famiglia non poteva purtroppo supportarlo economicamente nel suo progetto creativo. Per questa ragione Joel de la Fuente la sera si impegnava come cameriere nei bar di New York per sostenersi negli studi. Privazioni e duro lavoro che hanno portato il nostro protagonista a laurearsi tre volte, pronto per spiccare il volo.

Filmografia e il succesoo con “l’ uomo nell’ alto castello”

Gli inizi non sono stati semplici. Provini bocciati, aspirazioni non soddisfatte stavano generando  la disillusione che tutto fosse stato fatto inutilmente. Ma, per fortuna, non è andata cosi. Joel de la Fuente ottiene la sua prima parte nel film “Un adorabile testardo” nel 1995, diretto da Peter Yates.Poi qualche “comparsa” in altri film “minori” come “Personal Velocity” nel 2002. Ma la svolta arriva nel 2008 con il film di M. Night Shyamalan “E venne il giorno”, nel 2008. Thriller ambientalista dotato di notevoli metafore sociali, l’ attore si distingue per la sua interpretazione intensa, quasi rabbiosa con notevoli elogi della critica. Questo film del regista Indiano lo farà conoscere al grande pubblico, che ne apprezzerà il talento e la bravura.

La consacrazione con il personaggio dell’ ispettore Kido

Ma è fuori discussione che la sua piena maturità artistica  viene raggiunta e acclamata con l’ interpretazione dell’ ispettore Kido nella serie tv “cult” L’ uomo nell’ alto castello. Capo della Kempeitai di stazione a San Francisco, l’ ispettore Kido viene ammirato per quella rabbia e brutalità che lo rendono un personaggio carismatico all’ interno della serie. Per questa interpretazione di alto livello l’ attore ha ricevuto varie nominations come migliore interprete nell’ ambito  delle serie tv. Segno quindi di una bravura fuori dal comune e di una tenacia che lo hanno portato a risultati cinematografici importanti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here