Economia

Quattordicesima Pensioni 2021: importi e limiti reddituali

Con il messaggio n. 2407 pubblicato in data 25 aprile 2021 l’INPS comunica che nel mese di luglio provvederà ad erogare la quattordicesima riservata alle pensioni di importo più basso.

Gli importi spettanti vengono differenziati in base alla fascia di reddito del beneficiario.

Quattordicesima Pensioni: a chi spetta?

La quattordicesima spetta ai pensionati di almeno 64 anni che hanno un reddito complessivo fino a un massimo di 1,5 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti fino al 2016 e fino a 2 volte il trattamento minimo annuo del Fondo lavoratori dipendenti dal 2017.

Quattordicesima Pensioni: a quanto ammonta?

L’importo della quattordicesima mensilità per i pensionati è fissato in base agli anni di contributi ed a determinati limiti reddituali.

Ai pensionati con assegno fino a 1,5 volte il trattamento minimo spetta una quattordicesima pari a:

  • 437 euro, se ex dipendenti con almeno quindici anni di contributi versati o ex lavoratori autonomi con almeno diciotto anni di contributi;
  • 546 euro, se ex lavoratori dipendenti dai 15 anni ai venticinque anni di contribuzione o ex autonomi dai 18 ai ventotto anni di contribuzione;
  • 655 euro, se ex lavoratori dipendenti con oltre 25 anni di contributi versati o ex autonomi con oltre 28 anni di contributi versati.

Ai pensionati con assegno fino a due volte il trattamento minimo spetta una quattordicesima pari a:

  • 336 euro, se ex dipendenti con almeno quindici anni di contributi versati o ex autonomi con almeno 18 anni di contributi;
  • 420 euro, se ex dipendenti dai 15 anni ai venticinque anni di contribuzione o ex lavoratori autonomi dai diciotto ai 28 anni di contribuzione;
  • 504 euro, se ex dipendenti con oltre venticinque anni di contributi versati o ex lavoratori autonomi con oltre 28 anni di contributi versati.

Quattordicesima Pensioni: quando saranno pagate a luglio?

Come riportato nel calendario pagamenti pensioni mese di luglio 2021 per evitare assembramenti negli uffici postali e per ridurre il rischio del contagio del virus la quattordicesima e la pensione di luglio 2021 saranno erogate anticipatamente a partire dal 25 giugno 2021 per i titolari di un conto BancoPosta o Postepay Evolution, oppure di un semplice libretto di risparmio.

Nel caso di riscossione allo sportello, Poste Italiane per evitare code e assembramenti ha scaglionato le presenze dei pensionati in base alle iniziali del cognome del pensionato:

  • A–B venerdì 25 giugno;
  • C–D sabato 26 giugno;
  • E–K lunedì 28 giugno;
  • L–O martedì 29 giugno;
  • P–R mercoledì 30 giugno;
  • S–Z giovedì 1 luglio.
Jacqueline Facconti

Recent Posts

Tulipani come una volta: le tecniche di una perfetta coltivazione

Ah, i tulipani! Questi fiori, simbolo di eleganza e rinnovamento primaverile, non smettono mai di…

2 ore ago

Chi giocherà la finale di Champions League? Stadio, favorite, orario

La UEFA Champions League 2023/24 ha decretato le due finaliste della competizione. È tutto pronto…

16 ore ago

Frasi e immagini Buongiorno e Buon Mercoledi: le più belle del 22 Maggio 2024

Ogni giornata inizia con il sole che sorge, offrendoci una tela bianca su cui dipingere…

17 ore ago

Porte blindate: cosa sono le classi di sicurezza e quale scegliere

La scelta di una porta blindata rappresenta sempre un momento delicato per la sicurezza della…

20 ore ago

Campionato italiano: quale squadre rischiano la serie B?

Il campionato italiano di serie A sta per giungere al termine e adesso la domanda…

1 giorno ago

Chi è l’allenatore del Bologna? Ecco tutti i segreti di Thiago Motta

C'è una squadra che nel nostro campionato ha sorpreso tutti, mettendo in campo delle prestazioni…

1 giorno ago