Catarro giallo, Covid, persistente, rimedi naturali

Se hai mai sbirciato nel tuo fazzoletto dopo esserti soffiato il naso e hai intravisto del catarro giallo, potresti esserti chiesto cosa il tuo corpo stesse cercando di dirti. Non temete! I catarri gialli del colore della limonata sono un segno che il tuo corpo sta facendo quello che dovrebbe fare di fronte agli intrusi. Il muco è fondamentale per la salute del tuo sistema respiratorio e immunitario. Questa roba viscida aiuta a riscaldare e umidificare l’aria che respiri, dice a SELF Anthony Del Signore, M.D., assistente professore di otorinolaringoiatria e direttore di rinologia e chirurgia endoscopica della base cranica al Mount Sinai Beth Israel. Questo è importante perché respirare aria troppo fredda e secca può aggravare le vie respiratorie, ed è per questo che può far male respirare all’aperto in inverno. Quindi, anche se il muco è un po’ disgutoso, contribuisce abbastanza al tuo comfort fisico.

Catarro giallo persistente

Il tuo muco di solito diventa giallo quando il tuo corpo sta combattendo un’infezione.
Quando il tuo catarro intrappola potenziali detriti che causano malattie, come gli agenti patogeni che causano il comune raffreddore o l’influenza, il tuo sistema immunitario invia cellule infiammatorie come i globuli bianchi nella zona per aiutare a distruggere gli invasori, spiega il dottor Benninger. È questa risposta infiammatoria – non gli agenti di infezione stessi – che causa il cambiamento di tonalità del muco, dice il dottor Benninger.

Uno dei primi a rispondere agli invasori microbici è un tipo di globulo bianco chiamato neutrofilo. I neutrofili sono pieni di myloperoxidase, un enzima che contiene eme, o ferro, di colore verde. Quando sono super concentrati, questi neutrofili verdi possono far apparire il tuo muco verdeggiante. Ma quando è meno concentrato, il muco appare verde pallido – che, a seconda di come funzionano i tuoi occhi, potrebbe invece sembrarti giallo.

Catarro giallo: rimedi naturali

Il muco giallo non è necessariamente un segno che hai bisogno di vedere un medico.
Ciò che conta davvero sono i sintomi che ti accompagnano e per quanto tempo rimangono. Il raffreddore di solito dura da 7 a 10 giorni, secondo la Mayo Clinic. Un’infezione virale del seno comincia tipicamente a schiarirsi dopo 5-7 giorni, mentre un’infezione batterica del seno può durare da 7 a 10 giorni, rimanere in giro più a lungo, o anche peggiorare circa una settimana prima di svanire, secondo la Cleveland Clinic.

Nel frattempo, è possibile utilizzare farmaci da banco e cure a domicilio per gestire i sintomi di questi tipi di malattie. I metodi includono antinfiammatori per il dolore e la febbre, irrigazione nasale e decongestionanti se avete un naso particolarmente intasato, dice il dottor Benninger. (Non si dovrebbero usare decongestionanti che costringono i vasi sanguigni nasali per più di tre giorni, però, o possono causare una congestione di rimbalzo. Per saperne di più qui).

Se ti senti ancora come qualcosa bloccato sul fondo di una scarpa dopo circa una settimana di malattia, potresti voler contattare un medico. È possibile che tu abbia bisogno di qualcosa come gli antibiotici per eliminare un’infezione batterica del seno. Non importa cosa stia succedendo, il tuo medico può aiutarti a determinare la causa del tuo muco giallo e a rendere il tuo catarro di nuovo cristallino.

x
Previous articleFormicolio ai piedi: rimedi naturali, ansia, covid
Next articleContributi INPS: come procedere al pagamento del saldo e acconto?