Please wait..
Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Economia

Superbonus 110% e barriere architettoniche: le novità nel Decreto Semplificazioni

Il Decreto Semplificazioni è stato approvato dal Consiglio dei Ministri del mese di maggio, ma ancora non è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Sono state introdotte interessanti novità in merito alla rimozione delle barriere architettoniche.

Decreto Semplificazioni: quali sono le novità Superbonus 110%?

Rispetto alla bozza del 21 maggio 2021 ci sono interessanti novità. Ad esempio, il Bonus ascensori per il quale si può usufruire del 110% non è legato solo agli interventi di riqualificazione energetica, ma anche a quelli di rimozione del rischio sismico.

Altra interessante novità è l’inserimento degli immobili strumentali di categoria catastale D/2 tra quelli ammessi al Superbonus 110%.

Si tratta degli immobili destinati allo svolgimento di attività alberghiere, agriturismi, pensioni, bed & breakfast etc.

Altra novità relativa al Superbonus 110% riguarda l’ambito oggettivo, in particolare gli interventi “trainanti”.

È stata eliminata la condizione di

“funzionalmente indipendente”

e tra i lavori ammessi è stata inserita

“la sostituzione di qualsiasi tipo di impianto di climatizzazione”.

Rimozione barriere architettoniche: le novità nel Decreto Semplificazioni

Una volta approdato il Decreto Semplificazioni in Gazzetta Ufficiale, si potranno effettuare lavori di eliminazione delle barriere architettoniche trainati o dal sismabonus 110% o dal superbonus 110%.

Inoltre, è stato eliminato il requisito anagrafico: precedentemente si poteva procedere all’abbattimento delle barriere architettoniche solo se all’interno dell’edificio risiedevano persone di età superiore a 65 anni.

Adesso con il Decreto Semplificazioni ai fini dell’applicazione dell’agevolazione il requisito anagrafico diventa irrilevante: il principio è contenuto nella Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 19 dell’8 luglio 2020.

L’agevolazione fiscale spetta anche in assenza di disabili nell’unità immobiliare o nell’edificio oggetto degli interventi.

“Sono felice di aver contribuito a inserire misure fondamentali di forte agevolazione all’inclusione in diversi settori”,

sottolinea il Ministro per le disabilità Erika Stefani.

“[…] l’estensione del superbonus anche per i lavori di rimozione delle barriere può rappresentare finalmente un punto di svolta nella progettazione e nella realizzazione di interventi accessibili”.

Grazie al Decreto Semplificazioni è stata confermata un’attenzione specifica alle disabilità e sono state introdotte misure che garantiscono incentivi e risparmi per tante famiglie e rappresentano un’opportunità di rilancio per diversi comparti.

Rimozione barriere architettoniche nel Decreto Semplificazioni: cosa cambia con il Bonus Ascensori?

Come anticipato anche il Bonus Ascensori è un intervento trainato che rientra nel Superbonus 110%.

Per beneficiare della detrazione fiscale l’intervento deve essere effettuato congiuntamente ad un altro intervento trainante.

 

Mostra di più

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Le più belle Immagini di Buongiorno nuove Per oggi Giovedì 06 Giugno 2024

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.