quanto guadagna Filippa Lagerback
quanto guadagna Filippa Lagerback

Quanto guadagna Filippa Lagerback, divenuta famosa con la partecipazione alla pubblicità Peroni? Era una ragazzina, svedese, bellissima. È riuscita a ritagliarsi uno spazio come modella e showgirl in terra italiana, grande artista appassionata di ciclismo oltre che arredatrice di interni.

È sempre stata una donna semplice, non si è mai montata la testa, anzi si è sempre messa in gioco in tutti i campi di interesse.

Quanto guadagna Filippa Lagerback? La cifra messa a confronto con lo stipendio di Luciana Littizzetto

Filippa Lagerback è una donna parecchio riservata che non ama parlare della carriera, così come nemmeno dei suoi guadagni che ad ogni modo rispetto a molti altri sono da considerare modesti. Le cifre esatte dei compensi non sono mai state pubblicate. Però la donna ha sempre reputato corretti i cachet di Fabio Fazio e Luciana Littizzetto che guadagna €20.000 per ogni monologo. Non ha mai mostrato invidia nei confronti del guadagno della comica torinese; il suo cachet è decisamente più basso, si aggira intorno ai €5000 a puntata.

Il suo ruolo è piccolo, la conduttrice afferma in più occasioni di esserne consapevole, ma di accettarlo per quello che è. D’altronde introdurre gli ospiti a Che tempo che fa le permette di rimanere se stessa, di avere il suo stile anche davanti alle telecamere.

Il patrimonio di famiglia è assicurato dal marito che dopo aver partecipato al Grande Fratello vip ha portato a casa €100000 che la coppia ha deciso di dividere. Una metà, €50000 è stata devoluta in beneficenza. Il resto è stato utilizzato per pagare il matrimonio e per ristrutturare la loro casa di famiglia.

Qualche notizia sulla vita privata

È conosciuta al grande pubblico per essere la moglie di Daniele Bossari, famoso conduttore televisivo anni 90. Stanno insieme dal 2001, l’amore più longevo di tutta la TV italiana. Insieme hanno una figlia, Stella.

x
Previous articleQuanto costa Mediaset Infinity? Ecco come funziona
Next articleMeningite senza febbre: nei bambini, negli adulti, sintomi