Please wait..
Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Economia

Nuovi Bonus a precari e sportivi nel Sostegni bis: ecco quali sono

Il Decreto Sostegni bis approvato al Consiglio dei ministri porta nuovi bonus a precari e sportivi. Le indennità per lavoratori occasionali, stagionali, intermittenti, a termine, collaboratori sportivi, agricoli e pescatori sono state riconfermate e prevedono nuovi importi.

Queste categorie di lavoratori non sono coperte da cassa integrazione: per loro è stato stanziato oltre un miliardo di euro.

Vediamo, in dettaglio, cosa è stato rinnovato.

Nuovi Bonus a precari e sportivi: i rinnovi

In particolare, sono stati rinnovati:

– indennità INPS una tantum di 1600 euro per coloro che hanno già beneficiato dell’indennità di cui all’art. 10 del DL n. 41 – 22 marzo 2021;

– indennità per i lavoratori dello sport il cui importo oscilla tra i 540 ed i 1600 euro;

– bonus per lavoratori agricoli (800 euro) e pescatori autonomi (950 euro).

Scopriamo maggiori dettagli in base alla bozza del decreto appena diffuso.

Nuovi Bonus INPS ai precari: maggio 2021

I nuovi Bonus destinati ai lavoratori precari per il mese di maggio 2021 sono di importo pari a 1600 euro.

Spettano a lavoratori che hanno già beneficiato del Sostegni 1 e precari che hanno perso il lavoro dopo il Decreto Sostegni 1, vale a dire entro la data di entrata in vigore del Sostegni bis.

In dettaglio, si parla di lavoratori:

– dipendenti stagionali (settore turismo e stabilimenti termali);

– dipendenti a tempo determinato nel settore turismo e stabilimenti termali;

– dipendenti stagionali e in somministrazione di settori diversi dal turismo e stabilimenti termali;

– autonomi senza partita IVA e privi di contratto alla data del Decreto Sostegni bis;

– intermittenti;

– dello spettacolo, iscritti al Fondo pensioni;

– venditori a domicilio iscritti alla Gestione separata.

Nuovi Bonus ai lavoratori dello sport: maggio 2021

Con l’approvazione del Decreto Sostegni bis arrivano nuove indennità anche per i lavoratori sportivi. Si tratta dei collaboratori di Federazioni, enti, società e associazioni sportive riconosciute dal CONI che hanno cessato o ridotto l’attività a seguito della pandemia del Covid-19.

L’importo dell’indennità verrà calcolato in base ai compensi percepiti nel 2019 riferiti all’attività sportiva secondo una determinata progressione come segue:

– 1600 euro per chi ha ricevuto compensi d’importo superiore ai 10mila euro annui;

– 1.070 euro per chi ha percepito compensi d’importo compreso tra 4mila e 10mila euro annui;

– 540 euro per chi ha avuto compensi d’importo inferiore a 4mila euro annui.

Il bonus per i collaboratori sportivi verrà erogato dalla Società Sport e Salute SPA.

Dovrà fare domanda soltanto chi non ha percepito l’indennità precedente del Sostegni 1.

Restano esclusi dal bonus coloro che percepiscono il reddito di cittadinanza e il reddito di emergenza.

Mostra di più

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Le più belle Immagini di Buongiorno nuove Per oggi Giovedì 06 Giugno 2024

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.