callo alle mani
callo alle mani

Fastidioso e anche antiestetico, il callo alle mani è un ispessimenti della pelle che può manifestarsi in qualsiasi punto del palmo. Come trattare i calli? Cosa fare per rimuoverli? Ecco alcuni consigli preziosi su come togliere i calli e la differenza con i duroni.

Differenza fra callosità e duroni  

Si tende spesso a confondere le callosità mani con i duroni, tuttavia fra questi due ispessimenti di pelle c’è qualche differenza. Il callo è di colore giallastro e si presenta in genere più piccolo rispetto al durone e si formano fra le dita. Invece, i duroni, che sono appunto più duri, si formano soprattutto sulle dita.

Come eliminare i calli  

Come togliere un callo? Come eliminare il callo dello scrittore? Un callo alla mano di cui si sente spesso parlare è il callo dello scrittore. Si tratta di una spessa protuberanza di pelle morta che si viene a formare sulle dita causata dalla pressione e frizione dello sfregamento di una penna. Nella maggior parte dei casi non è doloroso e la pelle morta che si forma è solo un meccanismo di difesa dell’organismo. Ecco come rimuovere questo tipo di callo ma anche qualsiasi altro callo si formi alle mani:

  • Allentare la frizione della penna o della matita, evitando di strofinarla troppo contro la pelle
  • Lavare le mani  in acqua tiepida e sapone per ammorbidire il callo
  • Strofinare la pelle morta con una limetta per unghie oppure di cartone
  • Applicare una crema idratante per ammorbidire l’ispessimento
  • Applicare dei cerotti contenenti acido salicilico direttamente sulla pelle ispessita

Calli rimedi

Come curare i calli? Esistono diversi rimedi naturali per rimuovere calli mani, oppure anche i duroni. Ecco quali sono i più efficaci:

Aglio – ottimo rimedio casalingo per rimuovere i calli alle mani, basta taglia a metà uno spicchio e strofinarlo sulla pelle. Avvolgere l’altra metà in una benda e legarla attorno al callo prima di andare a dormire.

Farina d’avena -esfoliante e lenitiva per la pelle, va usata facendone bollire 100 grammi in acqua, filtrare il liquido, farlo raffreddare e immergere per 15 minuti le mani.

Liquirizia – indicata per il suo effetto antinfiammatorio e antimicrobico, bisogna immergere 4 cucchiaini di polvere nell’olio fino a ottenere una pasta da stendere sul callo prima di dormire.

Cipolla – ricca di antiossidanti, tagliarne una fetta e applicarla stringendola con l’aiuto di una garza.

Olio di trementina – lenitivo e antinfiammatorio, immergere la punta di un panno nell’olio e applicarlo nella zona da trattare

Pietra pomice – utile per esfoliare la pelle morta, va usata dopo aver ammorbidito la pelle e con delicati movimenti circolari sui lati del callo.

Ananas – la bromelina presente nel frutto elimina l’indurimento della pelle. Applicare un pezzo di ananas sul callo e tenerlo fissato per una notte.

Pasta di bicarbonato di sodio– mescolare 2 cucchiai di acqua con del bicarbonato di sodio e formare una crema, aggiungere qualche goccia di succo di lime e applicare sul callo. Coprire con una garza e far agire tutta la notte.

 

x