Quanto guadagna un ingegnere
Quanto guadagna un ingegnere

Quanto guadagna un ingegnere? Nell’immaginario comune, è una delle figure professionali più pagate. Nella realtà non è propriamente così perchè bisogna tenere conto di tutti i fattori che influenzano lo stipendio a partire dalla specializzazione e dagli anni di esperienza.

Quanto guadagna un ingegnere con le varie specializzazioni

Un ingegnere chimico laureato in ingegneria chimica e dei materiali, si occupa dell’ottimizzazione dei processi produttivi chimici esistenti, sviluppa nuovi processi di produzione e materiali e gestisce tutta la produzione. Da neolaureato guadagna 32.000€ annui fino al raggiungimento di 50.000€ annui quando ha già 35/44 anni. A 45/54 anni  lo stipendio supera i 63.000€.

Un ingegnere aerospaziale ha invece un guadagno molto elevato, arriva a intascare fino a 100.000€ annui all’estero. Per esempio gli ingegneri aerospaziali statunitensi hanno una retribuzione mensile che arriva a 60.000€. In Italia lo stesso ingegnere fatica a guadagnare qualcosa di più di 1.000€ al mese per i primi anni di svolgimento della professione. Nell’ultimo periodo il settore ha subito tagli su tagli.

L’ingegnere meccanico in possesso di una laurea in ingegneria meccanica guadagna al massimo 30.600€ l’anno e dopo anni di esperienza, quindi verso i 40 anni può riuscire a guadagnarne 39.800. Dopo i 50 anni la retribuzione si aggira tra i 57.000€ e i 60.000€ l’anno.

Poi c’è la figura dell’ingegnere navale che ha una retribuzione media da neolaureato di 1.500€ mensili, trascorsi 5 anni guadagna 1.900€, dopo 10 anni lo stipendio annuale lordo va dai 40.000€ ai 50.000€.

Un ingegnere civile ha una retribuzione annua di 28.700€ da neolaureato, da 37.000€ in età intermedia e i 48.000 € in età matura.

L’ingegnere informatico ed elettronico hanno più o meno lo stesso stipendio, si tratta di quasi 30.000€ iniziali, che diventano 35.000 tra i 35 e i 45 anni, per poi arrivare a 43.700€ nella maturità professionale. Ciò che ne viene fuori è che gli ingegneri guadagnano in base all’età, all’esperienza lavorativa ed al luogo in cui si trovano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here