Please wait..
Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Curiosità

Quanto costa un criceto? Tutto ciò che c’è da sapere dall’acquisto alla cura 

Quanto costa un criceto? Negli ultimi anni questi piccoli animaletti sono diventati proprio come i cani e i gatti, da compagnia. Come qualunque animale però è importante sapere che il costo non si limita soltanto all’acquisto ma anche alla cura, all’alimentazione, a tutto ciò che gli permette di stare bene.
Acquistare un criceto non è facile come si pensa. In primis è importante rivolgersi ad un rivenditore serio ed autorizzato e non acquistarlo su internet nell’intento di risparmiare magari fidandosi di un annuncio qualunque.

Quanto costa un criceto e tutto ciò che serve per lui?

Risparmiare è possibile anche in un negozio che si occupa della vendita di animali. Per esempio i criceti siberiani conosciuti come criceti russi o orsetti russi costano soltanto 10 euro. Poi ci sono anche quelli più grandi, italiani, marroni, che hanno un costo di 15 euro. Tra 10 e 15€ si trovano i criceti razza Roborosky.
All’acquisto del criceto si associa quello della gabbietta, della sabbietta o della segatura che servono per coprirne il fondo, per poi finire con il cibo. La spesa iniziale è di soli 15 euro a cui andranno aggiunti altri 50-60 euro per acquistare tutto il kit.

Alimentazione e gabbietta del piccolo criceto

Per quanto riguarda l’alimentazione il criceto è un roditore prevalentemente erbivoro. Di conseguenza mangia piccoli frutti, semi, germogli, radici, fiori oppure foglie. Amano cibarsi anche di altri animali come le lucertole, gli insetti, le rane, o i serpenti. Questo ovviamente quando vivono allo stato brado.
Il criceto nella sua gabbietta invece dovrà sempre avere a disposizione il mangime, una ciotola piena ed un beverino dal quale l’acqua scende a goccia. Per sua natura prima dell’inverno fa le scorte, poi va in letargo. In casa con una temperatura sempre o quasi sempre superiore ai 20° non percepisce questa necessità e rimane sempre sveglio. Per questo motivo la gabbietta dovrà essere accogliente calda e comoda, grande il giusto.
È meglio un modello in plastica piuttosto che un modello con le sbarre metalliche. Dovrà essere presente una casetta in legno dove nascondersi quando vuole seguendo il suo istinto.

Mostra di più

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Le più belle Immagini di Buongiorno nuove Per oggi Giovedì 06 Giugno 2024

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.