Se state cercando una vistosa fioritura annuale capace di vivere in un giardino soleggiato o in un vaso, qualcosa che potete semplicemente piantare e dimenticare, provate a coltivare le gazanie. Le gazanie si comportano come erbacee.

Informazioni sulla Gazania Treasure Flowers

La cura dei fiori di Gazania è semplice e spesso inesistente se non avete né il tempo né la voglia di occuparvene. Botanicamente chiamata Gazania rigens, fiori del tesoro è un nome più comune. La pianta è spesso chiamata margherita africana (anche se non va confusa con le margherite africane Osteospermum). Il nativo del Sudafrica spesso si trascina lungo il terreno. Nelle zone in cui è resistente, i paesaggisti usano questa pianta in combinazione con altre piante a crescita bassa come copertura ornamentale del terreno per bordare i prati o addirittura sostituirne alcune parti. Imparare a potare le gazanie rampicanti permette al giardiniere domestico di utilizzare i fiori del tesoro della Gazania in questo modo. Quando si coltiva la Gazania, aspettatevi che la pianta raggiunga i 15-46 cm di altezza e circa lo stesso livello di diffusione, man mano che si sviluppa sul terreno. Un cumulo di fogliame simile all’erba produce il Gazania fiore. Questa fioritura facile da coltivare cresce anche in un terreno povero, secco o sabbioso. Il calore e gli spruzzi d’acqua salati non scoraggiano la sua crescita o i suoi bellissimi fiori, rendendola un esemplare perfetto per la coltivazione in riva all’oceano.

Gazania coltivazione: tutto quello che c’è da sapere

La gazania pianta fiorisce in vivaci tonalità di rosso, giallo, arancione, rosa e bianco e possono essere bicolori o multicolori. Le vistose fioriture appaiono all’inizio dell’estate fino all’inizio dell’autunno su questo fiore selvatico annuale. La cura dei fiori di Gazania è semplice una volta che sono piantati e stabiliti nel giardino. La cura delle piante di Gazania non comporta molto, a parte l’annaffiatura. Anche se sono resistenti alla siccità, aspettatevi più fioriture e più grandi quando annaffiate. Anche i fiori resistenti alla siccità beneficiano dell’acqua, ma la Gazania sopporta le condizioni di siccità meglio della maggior parte delle altre. Potete iniziare a coltivare la Gazania piantando i semi direttamente nel terreno o in un contenitore.

I fiori della Gazania tesoro si chiudono di notte. Quando la Gazania è in una fase di  crescita, è opportuno propagare più da talee basali. Le talee possono essere prese in autunno e possono svernare in casa, lontano dalle temperature più fredde. La pianta da cui sono state prese le talee beneficerà di questa cura di base della Gazania e voi potrete così far iniziare la crescita di altre piante. Prendete diverse talee se volete usarle in una grande area come copertura del suolo. E’ consigliato posizionare le talee in vasi da 10 cm, in un terriccio di buona qualità. E’ opportuno procede con il piantare le talee radicate in primavera a 24-30 (61-76 cm circa) pollici di distanza. Mantenere le piante nell’acqua fino a quando non si sono stabilite, poi annaffiare ogni due settimane per tutta l’estate. L’irrigazione dall’alto è consentita quando si annaffiano le gazanie.

x
Previous articleBoccoli morbidi: con ferro, senza piastra, capelli medi
Next articleEcco il trailer di Solos, nuova serie Prime Video: quando esce e il cast stellare completo