Esercizi glutei uomo
Esercizi glutei uomo

Molto spesso si tiene poco conto dei glutei uomo e l’attenzione viene concentrata soprattutto sul busto. Invece, gli esercizi glutei uomo dovrebbero essere introdotti in qualsiasi programma di allenamento, per far apparire il fisico perfetto e ben equilibrato. Quali sono quelli più efficaci, che bisogna eseguire? E come tonificare i glutei ? Ecco come avere un bel sedere e quali sono gli esercizi glutei più indicati per ottenerlo.

Come avere un sedere perfetto

I glutei uomo rappresentano un muscolo che tanti desiderano allenare in modo corretto e sviluppare al meglio. Prima di approfondire quali sono gli esercizi per glutei per avere un sedere uomo perfetto, è importante sottolineare che sono simili a quelli che fanno le donne.

Per ottenere ottimi risultati è necessario un allenamento glutei intenso, volto a sviluppare e tonificare il distretto muscolare che interessa l’area situata oltre i lombi, dove ci sono tanti muscoli.

Per rassodarli e tonificarli bisogna allenarli tutti, e con il carico giusto, in quanto occorre un allenamento gluteo adeguato per svilupparlo correttamente. Ovviamente non bisogna sforzare troppo il muscolo e occorre procedere a gradi, ma aumentando progressivamente il carico.

Come rassodare il sedere con, esercizi glutei uomo

Eseguendo gli esercizi per glutei uomo giusti si ottiene come risultato quello di avere un bel sedere, sodo e ben tonificato. Ecco di seguito alcuni esercizi per rassodare il sedere.

Squat – Gli squat sono fra gli esercizi per i glutei uomo indispensabili per rassodarli e si possono eseguire sia a corpo libero che con i manubri. L’esercizio va fatto come uno squat normale, con la differenza che in risalita bisogna fare un piccolo slancio per saltare. Questa variante è fra gli esercizi glutei alti più efficace. Ricordarsi di atterrare sulle gambe con un leggero piegamento delle ginocchia per ammortizzare il balzo. Eseguire 3 serie da 10 squat.

Step-up –  Lo step-up è fra i migliori esercizi per tonificare i glutei  e può essere eseguito su rialzi di varie altezze, aumentandole magari di volta in volta. E’ possibile utilizzare attrezzi come la panca oppure uno step alto. Mettersi in posizione eretta, con piedi e gambe divaricate pari alla larghezza delle spalle, braccia lungo i fianchi e distanti dal rialzo circa 30 centimetri. Portare in avanti una gamba sollevandola e poggiando la pianta del piede sul rialzo. Distendere la gamba, mentre l’altro piede con una piccola spinta fa sollevare per raggiungere il rialzo. Ripetere l’esercizio per gluteo, variando quindi il piede di risalita.

Affondi con manubri – Impugnare dei manubri con entrambe le mani e dalla posizione di partenza portare in avanti la gamba destra, poi piegare quella sinistra fino a che il ginocchio non tocca quasi a terra. Tornare nella posizione di partenza spingendo con il tallone della gamba destra. Ripetere l’esercizio invertendo le gambe 8 o 12 volte al massimo.

Slanci col bacino –  per tonificare i glutei esercizi come gli slanci col bacino sono molto efficaci e non servono attrezzi. Distendersi a pancia in su e con i piedi saldati a terra e alzare il bacino verso l’alto senza sollevare mai le spalle. Ripetere l’esercizio per 5 serie da 10.

 

 

 

x
Previous articleChi è Chiara Biasi? Blogger, influencer, social, età, peso
Next articleCrampi alle mani: covid, sclerosi multipla, con cortisone