crampi alle mani
crampi alle mani

I crampi alle mani sono un disturbo piuttosto comune e sono in tanti ad averne sofferto almeno una volta nella vita. Questo sintomo è comune durante l’assunzione di cortisone, un farmaco ricco di effetti collaterali che può avere effetti gravi sugli ormoni e sui processi metabolici del corpo.

Vi sono casi in cui il crampo alle mani può essere un segnale d’allarme che rivela un’altra patologia, oppure avverte che c’è qualcosa che non va. Scopriamo le cause del dolore alle mani, e cosa bisogna fare per curarlo.

Crampi alle mani cause

Le cause dei crampi sono diverse, e la maggior parte di esse sono legate a fenomeni reversibili come affaticamento della muscolare o posture errate. Esistono casi in cui non bisogna sottovalutare i dolori alle mani. Ecco le cause principali dei dolori mani:

  • Affaticamento muscolare

Il crampo muscolare dovuto all’affaticamento è la causa più diffusa, e spesso è dovuta all’uso frequente del pc, oppure a movimenti ripetuti, sia nello sport che nel lavoro, che richiedono uno sforzo muscolare.

  • Disidratazione corporea

In questo caso il corpo tramite la sudorazione perde liquidi, o per il caldo eccessivo, o magari se si assumono farmaci diuretici. reintegrare un corretto apporto di liquidi. La perdita dei liquidi fa scattare la contrazione muscolare.

  • Sindrome del tunnel carpale

Fra le cause dei crampi muscolari c’è la sindrome del tunnel carpale, una condizione seria che genera dolori molto forti. Non è raro che in questa condizione si verifica anche crampo muscolare notturno, formicolio e debolezza muscolare.

  • Patologie infiammatorie

I dolori articolari mani possono essere di origine infiammatoria, e derivare da patologie come l’artrite che comporta dolori cronici e coinvolge anche il polso. I reumatismi alle mani possono essere dovuti ad una patologie molto diffusa che è l’artrite reumatoide, che causa forti dolori a tutte le articolazioni del corpo e anche alle mani. In questa condizione sono frequenti anche i crampi muscolari notturni.

  • Patologie neurologiche

Il dolore alle dita delle mani può anche rivelare patologie del sistema nervoso centrale come la sclerosi multipla, la sindrome di Parkinson o ancora la sclerosi laterale amiotrofica (SLA).

Crampi muscolari e covid

Secondo uno studio, coloro che sono guariti dal Covid, possono soffrire di dolore alle mani, intorpidimento o debolezza a piedi, braccia e gambe. Sembra che questi sintomi possono dipendere da problemi ai nervi. La soluzione migliore per capirlo è quella di sottoporsi ad una ecografia o ad una risonanza magnetica.

Crampo muscolare rimedi

I rimedi per crampi e dolori alle dita delle mani, quando si tratta di casi non dovuti a patologie, consistono nell’assunzione di farmaci antinfiammatori, antidolorifici, oppure, se si tratta di dolori più forti, farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) prescritti dal medico.

Può contribuire ad alleviare il dolore anche l’assunzione di integratori di vitamina D e integratori di sali minerali. Bisogna anche aumentare l’assunzione di acqua può aiutarti per prevenire i problemi muscolari, evitare cibi infiammatori e seguire una dieta sana con molte verdure, soprattutto quelle a foglia verde.

 

 

 

x
Previous articleEsercizi glutei uomo: corpo libero, con manubri, senza attrezzi
Next articleNaso grosso: uomo, rimedi, rinoplastica, come nasconderlo