Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Curiosità

Quanto guadagna un autotrasportatore? Tutto sulla paga

Quanto guadagna un autotrasportatore? Non si tratta di una professione come un’altra ma di un cambio radicale della propria vita che spesso non viene retribuito come spetterebbe. La sveglia all’alba, il rischio continuo di incidenti o multe, stress mentale oltre che fisico, l’allontanamento dalla figlia. In verità non c’è uno stipendio che possa ripagare tutta questa fatica.

Un autotrasportatore deve stare seduto alla guida per 14-16 ore, tutto questo è controproducente a livello di salute. La nutrizione è fatta di panini e piatti economici che con l’aggiunta della sedentarietà non porta nulla di buono. Se da un lato è una professione stimolante, dall’altro richiede davvero una passione viscerale.

Quanto guadagna un autotrasportatore? La paga base e la super per gli esperti

Lo stipendio minimo mensile previsto è di circa 1328,17 euro ma può arrivare anche a 2246,66 euro. La paga minima di un autotrasportatore junior è 1328,17€, a salire si arriva a 1443,73€, 1544,97€, 1577,93€, 1620,24€, 1702,51€. Per il livello Super si tratta di una busta paga da 1750,37€, che può diventare anche da 1938,22€ ed infine il camionista esperto viene piagato tra 2109,80€ e 2246,66€.

Come guadagnare di più facendo l’autotrasportatore

Secondo RAL (Retribuzione Annuale Lorda) la retribuzione media di un camionista si aggira intorno ai 23.000/26.000 euro, con una busta paga mensile che va da 1400 e 1650-1700 euro al mese. Invece un camionista che fa tratte nazionali guadagna dai 1200 ai 1800 euro al mese, chi fa le trasferte internazionali guadagna anche 3000 euro al mese.

Quest’anno molti di loro, a causa del covid hanno ricevuto buste paga inferiori alla media perchè il settore, come tutti d’altronde, ha subito dei contraccolpi economici considerevoli. Per quanto possibile, chi vuole guadagnare di più deve pensare bene alle tratte internazionali, informandosi prima per cercare di capire se la ditta per la quale si lavora paga bene le trasferte per non spendere più di quanto si guadagna tra un viaggio e l’altro.

Mostra di più

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Le più belle Immagini di Buongiorno nuove Per oggi Giovedì 06 Giugno 2024

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.