Naso aquilino
Naso aquilino

Il naso aquilino è molto spesso motivo di disagio per tante persone, che ricorrono a svariate soluzioni per avere un aspetto più armonioso. Quando si tratta di una gobba naso piccola il contouring si prospetta come una soluzione valida, mentre quando è un naso con gobba molto pronunciata esistono diverse soluzioni offerte dalla chirurgia per migliorare l’aspetto del viso.

Fra le opzioni disponibili per correggere il naso vi sono la rinoplastica e il rinofiller, entrambe soluzioni valide, che vanno applicate a seconda dei casi. E’ il medico a decidere come intervenire per ridefinire i lineamenti in maniera precisa ed ottenere un effetto naturale.

Naso con gobba rimedi

Quando il naso aquilino presenta solo una piccola gobbetta si può ricorrere al contouring naso per minimizzarla e rendere l’aspetto del viso più armonioso. Si tratta di un trucco correttivo naso che prevede l’uso di correttore e fondotinta per creare un gioco di luci e ombre volto a nascondere la gobba. Se viene eseguito da un professionista il risultato è eccellente e dona la sensazione di avere un naso più piccolo e meno prominente.

La rinoplastica naso aquilino

La rinoplastica è il principale intervento di chirurgia estetica del naso, è definitivo e viene effettuato in seguito ad una analisi attenta da parte del chirurgo, che tiene in considerazione proporzioni, struttura ed espressione del viso.

Esistono diversi tipi di nasi che molto spesso necessitano di correzioni. Fra cui il naso aquilino, il naso adunco, il naso alla greca, che sono quelli generalmente meno piacevoli dal punto di vista estetico. I nasi con gobba spesso sono motivo di insicurezza per l’individuo e quindi la correzione è la soluzione perfetta per restituire l’autostima e la fiducia in se stessi.

L’intervento di rinoplastica consiste nel correggere i difetti del setto nasale. Al contempo è anche ripristinata la corretta respirazione e la forma del naso modificata per renderla più armoniosa e regolare.

Rinofiller per naso aquilino

Il rinofiller permette di risolvere il problema del naso aquilino senza intervenire chirurgicamente. Infatti, sono molti gli individui che non intendono sottoporsi ad un intervento, e quando il caso singolo lo permette, con i filler si ottengono risultati molto soddisfacenti.

Forma e grandezza del naso non cambiano, ma è reso decisamente più armonioso. La differenza sostanziale con l’intervento chirurgico è che il rinofiller ha una durata limitata, ma rispetto al primo non prevede tempi di convalescenza e assicura ugualmente un risultato naturale.

Un naso aquilino rifatto con i filler risulta altrettanto perfetto di uno trattato con rinoplastica. L’importante è che l’inserimento dei filler sia eseguito da un medico esperto. Il trattamento è particolarmente indicato per i giovanissimi. I giovani che hanno dei dubbi sul fatto di rifarsi il naso, e con i rinofiller possono capire meglio come può diventare.

Prezzi

I prezzi della rinoplastica sono nettamente superiori a quelli di un in trattamento al naso con rinofiller, e possono variare dai 3.000 € ad un massimo di 6.000 € mentre quest’ultimo ha un costo molto più contenuto che può variare dai 300 € fino ad un massimo di 500 €. I costi variano in base alla città e in base anche alla bravura e all’esperienza del professionista che svolge l’intervento oppure il trattamento.

 

x
Previous articleChi è Ginevra Francesconi? Età, attrice, biografia, carriera, social
Next articleFrasi e immagini Buongiorno e Buon Giovedì: le più belle del 6 maggio 2021