Affrettatevi! Scade oggi la domanda per usufruire della detrazione IRPEF del 50% per gli investimenti effettuati da Startup e PMI Innovative.

Il 26 febbraio 2021 il MiSE aveva comunicato la presentazione della domanda a partire dalle ore 14:00 del 1° marzo 2021.

L’agevolazione riguarda una detrazione IRPEF del 50% sull’investimento effettuato in Start-up innovative o in PMI innovative.

L’investimento deve essere mantenuto per almeno 3 anni! Ecco come presentare la domanda per richiedere l’incentivo fiscale per start up e PMI innovative.

Incentivo fiscale Start Up e PMI innovative: cos’è?

L’incentivo fiscale prevede una detrazione IRPEF del 50% destinata alle persone fisiche che investono nel capitale di rischio di startup innovative o PMI innovative.

Le agevolazioni fiscali sono concesse ai sensi del Regolamento “de minimis” (Regolamento (UE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013).

Si tratta di una misura prevista dal Decreto Rilancio (D.L. 34/2020, art. 38, commi 7 e 8).

Incentivo fiscale Start Up e PMI innovative: come funziona?

L’incentivo fiscale de minimis in Start Up e PMI innovative prevede che l’investimento sia mantenuto per almeno 3 anni e possa essere effettuato direttamente, o per il tramite di organismi di investimento collettivo del risparmio (OICR) che investano prevalentemente in startup innovative o PMI innovative.

L’investimento ammonta ad un massimo di 100.000 euro per ciascun periodo di imposta.

Per investimenti effettuati in PMI innovative, l’investimento agevolabile ammonta ad un massimo di 300.000 euro per ciascun periodo di imposta.

Incentivo fiscale Start UP e PMI innovative: domanda

Ai fini della fruizione dell’incentivo, il legale rappresentante della Start up innovativa o della PMI innovativa è tenuto a presentare istanza sulla piattaforma informatica “Incentivi fiscali in regime «de minimis»”.

Secondo l’articolo 5 comma 3 del Decreto 28 dicembre 2020 la domanda dovrà contenere i seguenti dati:

  • l’ammontare dell’investimento che il soggetto investitore intende effettuare;
  • gli elementi identificativi dell’impresa beneficiaria, del soggetto investitore e dell’organismo di investimento collettivo del risparmio;
  • l’ammontare della detrazione che il soggetto investitore intende richiedere.

Start Up: cos’è?

Una start up è un’organizzazione di recente creazione che mira a diventare una grande impresa.

Le caratteristiche di una start up sono:

  • il metodo del trial and error ovvero di sperimentazione del modello di business,
  • la temporaneità dello stato di start up,
  • il modello di business deve essere scalabile e ripetibile.

 

x
Previous articleCovid: ecco i 14 luoghi del mondo dove non è mai arrivato
Next articleChi è Maria Travia, moglie di Ennio Morricone? Età, figli, matrimonio, famiglia, moglie