Facciamo il punto della situazione sui vari Bonus Casa 2021. Sintetizziamo tutte le detrazioni fiscali prorogate dalla Legge di Bilancio 2021, i bonus Casa da non perdere di vista.

Quali sono i lavori in casa agevolati dai bonus?

La Manovra da 40 miliardi di euro porta anche novità sui lavori edilizi per le famiglie.

Accanto alle ristrutturazioni, bonus mobili, superbonus 110% prorogato fino al 30 giugno 2022, bonus facciate, bonus verde giardini e terrazzi, ci sono novità come il bonus idrico.

Per il 2021, i contribuenti hanno a disposizione un’ampia scelta di detrazioni fiscali e agevolazioni.

Scopri tutto.

Bonus Casa 2021: ristrutturazioni e facciate, bonus verde

Una delle agevolazioni per la casa più ambite è il Bonus ristrutturazioni per l’efficientamento energetico, valido fino al 31 dicembre 2021. Prevede una detrazione fiscale Irpef del 50% sulle spese sostenute (fino a 96mila euro) per singola unità immobiliare e per parti comuni di edifici residenziali.

C’è l’obbligo di inviare comunicazione all’ENEA entro 90 giorni dalla fine degli interventi. Il Bonus ristrutturazioni è collegato al bonus mobili (nuovi) e elettrodomestici (classe energetica A+ e A) del 50% fino a 16mila euro, rinnovato per il 2021.

Anche il Bonus facciate (introdotto dalla scorsa Legge di Bilancio) è stato confermato in manovra 2021. Prevede il 90% di detrazione fiscale senza limiti di spesa sui lavori di rifacimento delle facciate esterne degli edifici su strutture opache.

Prorogato al 31 dicembre 2021 anche il Bonus verde per giardini e terrazzi, che viene confermato senza modifiche. Prevede una detrazione Irpef del 36% (fino a una spesa di 5mila euro) per interventi di sistemazione a verde, coperture a verde e giardini pensili.

Ecobonus e Superbonus 110%

Il Superbonus 110% viene prorogato fino al 30 giugno 2022 dalla Legge di Bilancio. La proroga di un anno e mezzo è minore rispetto a quanto annunciato in precedenza. Il maxi-sconto viene esteso del 110% anche per i lavori di rimozione delle barriere architettoniche.

L’Ecobonus viene, invece, prolungato fino al 31 dicembre 2021. Si riferisce alla detrazione per spese sostenute per lavori di riqualificazione energetica e mantiene le aliquote standard del 2020:

– 50% per infissi, biomassa e schermature solari;

– 65% per le altre tipologie.

Bonus idrico e per sistemi di filtraggio: le novità

La novità del pacchetto Bonus Casa 2021 è il Bonus bagno e riqualificazione idrica. Questa agevolazione è rivolta alle riqualificazioni idriche dei servizi igienici per la casa ed è coperta con un fondo da 15 milioni di euro.

I destinatari sono persone fisiche (bonus fino a 1.000 euro) ed imprese (bonus fino a 5.000 euro). Il bonus verrà erogato fino ad esaurimento fondi.

Le spese ammesse riguardano la fornitura e messa in posa di vasi sanitari (fino a 6 litri), la fornitura e installazione di rubinetteria, soffioni e colonne doccia a risparmio idrico.

In ottica green, debutta anche un bonus per i sistemi di filtraggio e l’installazione di distributori di acqua potabile. Prevede un credito d’imposta del 50%.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here