Maximilian I Blanc de Blancs racchiude la promessa di Cantina di Soave – tra le principali e più qualificate realtà del panorama enologico italiano ed internazionale – per un brindisi d’eccellenza. Uno spumante Extra Dry ottenuto, come suggerisce il nome, da una speciale cuvée di sole uve di collina a bacca bianca. La lenta presa di spuma con maturazione sui lieviti per diversi mesi rende il suo gusto particolarmente armonico, con sottili note floreali accompagnate da una bella mineralità. Dal caratteristico profumo fine e intenso, e dal perlage fitto e persistente, il Maximilian I Blanc de Blancs di Cantina di Soave è un vino fresco ed elegante. Ideale a tutto pasto, perfetto da sorseggiare per l’aperitivo e da abbinare ai piatti di pesce. Il Maximilian I Blancs de Blanc di Cantina di Soave, come tutti i Maximilian I, sono spumantizzati garantendo una filiera sicura e controllata, dal vigneto alla bottiglia. Cantina di Soave, che detiene il marchio Maximilian I ormai da moltissimi anni, si posiziona tra le prime 10 aziende spumantistiche italiane e attualmente gestisce il 70% dei vigneti dell’area di produzione del Lessini Durello D.O.C.

Maximilian I: nobile di nascita spumeggiante di natura

La leggenda narra che la prima bottiglia di Maximilian I sia stata prodotta dagli enologi della Kloster Kellerei, storica cantina di Lana (BZ), proprio in quei vigneti appartenuti un tempo all’imperatore Maximilian I d’Asburgo. Da qui il nome Maximilian I, proprio in suo onore. Da sempre italiano, è negli anni ’80 che Maximilian I conquista la sua massima celebrità grazie ai suoi spot tv irriverenti e alle pagine pubblicitarie dal gusto classico.

Tutti i Maximilian I sono spumantizzati da Cantina di Soave, a garanzia di una filiera sicura dal vigneto alla bottiglia. Grazie a questo successo Cantina di Soave, che detiene il marchio Maximilian I ormai da moltissimi anni, si posiziona tra le prime 10 aziende spumantistiche italiane.

Informazioni su Cantina Soave 

Cantina di Soave si avvale di un software messo a punto a partire dal 1997 e poi sviluppato negli anni con funzioni sempre più sofisticate sotto la supervisione del Responsabile Agronomico e dal Direttore Tecnico. È un sistema di controllo vitivinicolo unico al mondo, estremamente evoluto, che consente in tempo reale il monitoraggio di tutti i vigneti dei viticoltori che fanno parte della grande famiglia di Cantina di Soave, sulla base di analisi del terreno, del meteo, della situazione sanitaria e di molti altri aspetti agronomici. Al momento del conferimento, i grappoli vengono analizzati e selezionati sulla base di ben 17 parametri differenti. Questo sistema di controllo completo dal grappolo alla bottiglia consente di garantire standard qualitativi sempre più elevati.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here