Please wait..
Jannah Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.
Curiosità

Giappone: azienda concede il congedo da lavoro quando il proprio idolo si ritira

Il vostro idolo si ritira? In Giappone potrebbero darvi il congedo da lavoro

La proposta di introdurre il congedo da lavoro, quando il proprio idolo si ritira dalla scene, arriva direttamente dal Giappone, precisamente dall’azienda di comunicazione e pubblicità Hiroro, con sede a Tokyo. Se a primo impatto vi potrà sembrare una decisione assurda e senza senso, sappiate che in realtà la motivazione che c’è dietro a questa scelta potrebbe farvi riflettere. Sì, perché il fine di questa “assenza giustificata” è quello di tutelare la salute mentale dei lavoratori. Ma andiamo più nel dettaglio.

Tsurami, il presidente dell’azienda, ha spiegato ai microfoni di Vice World News le ragioni del congedo. Ha detto:

È come se il tuo animale domestico o un tuo caro sparissero all’improvviso. Non per forza deceduti, ma semplicemente trasferiti dove non puoi frequentarli e sentirli vicino. È come se i tuoi figli uscissero di casa. È quella tristezza lì.  

Un idolo del maid cafè che frequentava si era ritirato ed è stato uno shock per il mio impiegato. Posso capirlo, per esperienza personale.

Insomma, alla base ci sarebbe la volontà da parte del titolare dell’azienda, di concedere ai propri dipendenti del tempo per elaborare la “perdita”, in modo da tornare operativi al meglio e senza distrazioni o pensieri tristi.

Ricordiamo che in Giappone l’etica del lavoro e la massima efficienza sono la prassi in qualsiasi ambiente e a qualsiasi livello. Per questo, l’essere mentalmente e fisicamente sani è essenziale affinché la produttività sia al massimo. Con questo, di certo, non vogliamo affermare che dedicare la propria vita al lavoro sia un comportamento altrettanto salutare.

Tornando al congedo, comunque, non è strano che il veder ritirare il proprio idolo dalla sfera pubblica, sia motivo di sconforto per un giapponese. Questi, infatti, hanno un rapporto decisamente personale con gli artisti, che va al di là del normale apprezzamento artistico.

Mostra di più

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.