La giovane stava correndo in campagna ed è stata pugnalata una ventina di volte

Treviso. Restano gravi le condizioni della giovane ventiseienne accoltellata mentre praticava la corsa in strada. Il suo aguzzino, per motivi ancora ignoti, le ha inferto una ventina di coltellate. Lui, un sedicenne, si trova adesso nel carcere minorile di Treviso. La vittima è ricoverata a Treviso in terapia intensiva. Le sue condizioni continuano a destare preoccupazione.

Treviso, l’accoltellamento. Il movente

La ragazza si trovava lungo una strada di campagna a Marocco di Mogliano quando è stata aggredita dal giovane. Il movente ancora non convince gli investigatori. Secondo le prime ricostruzioni, il ragazzo, in bicicletta, stava percorrendo la stessa via. Ma non conosceva affatto la 26enne, anche se abitavano entrambi a Mogliano. Le coltellate sono state tutte inferte alle spalle.

L’udienza

Oggi il sedicenne nell’udienza di garanzia, verrà ascoltato dal magistrato della Procura dei minori di Venezia incaricato di seguire il caso. 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here