Pusher 64 enne insospettabile. I carabinieri hanno dovuto notare diversi particolari per arrivare a lui. Risiedeva al Vomero, la parte residenziale più “ricca” del Napoletano. Nascondeva in casa quasi 3 chili di droga e soldi.

Pusher, il sospetto

I militari dell’arma hanno notato troppe persone aggirarsi nei pressi di un appartamento di via don Luigi Sturzo in zona Vomero. Così hanno deciso di controllare.
Perquisita l’abitazione dell’insospettabile 64enne, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato l’impensabile. Il pusher aveva in casa 23 panetti di hashish per un peso complessivo di 2 chili e 200 grammi, 3 buste con all’interno della marijuana per un peso complessivo di mezzo chilo, vario materiale per il confezionamento della droga e un bilancino di precisione.

Il sequestro e l’arresto

Sequestrata anche la somma contante di 8mila 950 euro perché provento del reato.
L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio. Ha evitato il carcere soltanto perchè incensurato. In tempi segnati dalla miseria e dalla pandemia forse l’uomo pensava di potersi arricchire con l’attività illecita. Ma il rischio comporta sempre conseguenze

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here