Mosca è in rottura con l’Unione Europea. In caso di ulteriori sanzioni, ha fatto sapere il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov, durante il programma programma Soloviev Life, saranno pronti a rompere le relazioni con l’Europa. Il fatto è alquanto grave. Si teme una nuova guerra?

Mosca in rottura con l’Europa. Cosa è successo?

Le parole del Ministro sono state lapidarie. Forse anche di più. Come riportato dall’agenzia di stampa russa, lui stesso ha ribadito con forza: “Se vediamo ancora una volta, proprio come in altre occasioni, che le sanzioni vengono imposte in alcuni settori e creano rischi per la nostra economia, anche nei settori più sensibili, allora sì. Non vogliamo essere isolati dalla vita internazionale, ma dovremmo essere preparati a questo- e ha aggiunto -Se vuoi la pace, prepara la guerra”. Dichiarazioni che suonano quasi come una proposta di guerra. In un’epoca dominata dal Covid e in un certo senso dalla “paura del fallimento” queste dichiarazioni risuonano come un fulmine in un cielo già di per se nuvoloso. Si attende la reazione dell’Europa. 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here