“Tumori cutanei: dalla prevenzione alle terapie innovative”. Convegno di Venerdì 12 Febbraio 2021

E’ ormai noto che i tumori della pelle, come il melanoma, sono i più comuni di tutti i tumori.
Il melanoma ha origine nelle cellule del pigmento, i melanociti. Rappresenta meno del 5% dei casi di cancro della pelle, ma è quello con più alta probabilità di diffusione agli altri organi ad altri organi.

La pelle ha molte funzioni: protegge i tuoi organi interni da calore, luce solare, lesioni e infezioni; controlla la temperatura corporea ed è il fulcro della produzione di vitamina D.
I due strati principali della pelle sono l’epidermide, lo strato più esterno e il derma o lo strato interno.
La maggior parte dei tumori della pelle inizia nell’epidermide, che contiene tre tipi di cellule: cellule squamose, cellule basali e melanociti.

Presso l’Accademia di Medicina di Torino, Venerdì 12 febbraio alle 17.30, ci sarà una seduta scientifica che tutti possono seguire on line, in ottemperanza alle disposizioni del DPCM relative alle misure di contenimento della pandemia; il tema trattato sarà proprio sull’argomento sopra citato, il titolo del convegno infatti è “Tumori cutanei: dalla prevenzione alle terapie innovative”.

Ad introdurre l’incontro ci sarà Maria Grazia Bernengo, docente di Dermatologia all’Università di Torino e membro del Comitato Tecnico Scientifico dell’Associazione per la prevenzione e cura dei tumori in Piemonte, oltre che socio ordinario dell’Accademia.
I relatori insieme a lei sono: Pietro Quaglino e Maria Teresa Fierro, entrambi soci dell’Accademia.

Pietro Quaglino è professore associato presso la Clinica Dermatologica dell’Università di Torino, Dipartimento di Scienze Mediche, ha quindi il ruolo di Dirigente Medico di primo livello presso la Città della Salute e della Scienza di Torino.
Mentre Maria Teresa Fierro è docente di Dermatologia all’Università di Torino e Direttore della Struttura Complessa di Dermatologia presso Città della Salute di Torino.

“Tumori cutanei: dalla prevenzione alle terapie innovative”. Convegno di Venerdì 12 Febbraio 2021

Come viene riportato dal comunicato:

«L’incidenza del melanoma in Italia, ed in modo particolare a Torino, mostra un trend in costante aumento, ma la diagnosi precoce e la prevenzione permettono di ridurne la mortalità.
Negli ultimi anni lo sviluppo delle conoscenze in ambito di patogenesi molecolare dei tumori cutanei e di immunoncologia ha portato allo sviluppo e sperimentazione in ambito clinico di una serie di nuovi composti sia come target therapy a bersaglio molecolare sia come immunoterapia»

tumori cutanei benigni   tumori cutanei maligni   tumori cutanei cane   tumori cutanei avellino   tumori cutanei caserta   tumori cutanei napoli   carcinoma   basalioma   carcinoma basocellulare  tumori della pelle   tumore della pelle

Perché è importante seguire il convegno di Venerdì 12 Febbraio 2021?

La prevenzione è la prima cura che facciamo a noi stessi: opzioni di rilevamento precoce e diagnosi più accurate ci aiutano a identificare il melanoma quando è più curabile.

Un cancro su tre è un cancro della pelle.
Il cancro della pelle può spesso essere curato se diagnosticato precocemente, ma se lasciato può essere difficile da trattare e persino fatale.

Esistono diversi tipi di cancro della pelle

Il melanoma uccide una persona ogni 10 minuti
Il melanoma è il più mortale, uccidendo circa 55.000 persone in tutto il mondo, ogni anno : una persona ogni 10 minuti.

Il carcinoma basocellulare è uno dei tumori più comuni e, sebbene raramente metastatizzi, può essere piuttosto distruttivo e deturpante.

L’incidenza del cancro della pelle è in aumento: in tutto il mondo, il numero di persone che muoiono ogni anno di cancro della pelle è più che raddoppiato dal 1990.

La buona notizia è che la gamma di opzioni di trattamento si sta espandendo
C’è stata più innovazione nel trattamento del cancro della pelle negli ultimi tre anni rispetto ai 30 anni precedenti.

E, se diagnosticato precocemente, i pazienti hanno una probabilità molto più alta di sconfiggere la malattia.

Queste motivazioni basteranno per seguire il convegno di Venerdì 12 Febbraio 2021 alle 17.30, collegandosi al sito online dell‘Accademia di Medicina di Torino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here