Nella lista dei film più attesi del 2021 compare anche Freaks Out.

Freaks Out: cast tecnico e artistico

Il film è una produzione Goon FilmsLucky Red con Rai Cinema, in coproduzione con Gapbusters, in associazione con Voo e Be Tv.

Da un soggetto originale di Nicola Guaglianone, la sceneggiatura è firmata da Nicola Guaglianone Gabriele Mainetti.

Il cast è composto da Claudio SantamariaAurora GiovinazzoPietro CastellittoGiancarlo Martini, con la partecipazione di Giorgio Tirabassi, con Max Mazzotta Franz Rogowski.

La produzione in merito al film ha dichiarato: “Si dice che il secondo film sia il più difficile da realizzare, soprattutto quando il primo ha generato un riscontro positivo. Non sarà facile soddisfare le aspettative ora che l’asticella si è alzata ulteriormente. Come nella precedente esperienza faremo del nostro meglio per fare di più di quello che potremmo permetterci. Alla fine l’approccio produttivo sarà com’è stato con Jeeg… solo su una scala più grande”.

In un’intervista Mainetti ha descritto questo suo secondo lungometraggio come un “film corale, ambientato a Roma”.

Claudio Santamaria ha detto in merito al suo ruolo: “Sarò una specie di uomo lupo, in un ruolo che ricorda gli X-Men ma all’italiana, anche se non posso dire altro… È un film in cui mi sono messo in gioco. Come attore, primo o poi devi uscire dalla tua comfort zone. Io ho fatto la gavetta per anni prima di diventare attore, ho caricato e montano scenografie, sono stato sveglio fino alle quattro del mattino a fare le prove luci, tutto gratis. Se uno non rischia, è meglio che non faccia questo mestiere. Con questo film, anche Mainetti ha rischiato, alzando ulteriormente l’asticella rispetto a Lo chiamavano Jeeg Robot. Sarà un evento sorprendente per tutto il cinema italiano”.

Freaks Out: curiosità

Nell’aprile del 2018 venne annunciato l’inizio delle riprese tra il Lazio e la Calabria.

Hanno girato alcune sequenze nella città di Cosenza e a Camigliatello Silano.

Mainetti in merito alle location si è espresso così: “Il tragitto della Sila è stato quello più interessante tra i tanti che abbiamo visto […] Da un punto di vista fortemente tecnico, se penso a un viaggio come quello del trenino in una pianura non sento la vita scorrere. Qui in Sila invece, la vegetazione, le nuvole, tutto ti si muove intorno più che suggestivo e fortemente cinematografico”.

I lavori di post-produzione legati agli effetti digitali si sono rivelati grossi e complicati.

Il budget del film si aggira intorno ai 12 milioni di euro.

Durante il periodo del lockdown imposto a causa della panderma Covid-19, Gabriele Mainetti ha composto le musiche del film.

Freaks Out: trama

Roma, 1943: Matilde, Cencio, Fulvio e Mario vivono come fratelli nel circo di Israel.

Quando Israel scompare misteriosamente, forse in fuga o forse catturato dai Nazisti, i quattro “fenomeni da baraccone” restano soli nella città occupata.

Qualcuno però ha messo gli occhi su di loro, con un piano che potrebbe cambiare i loro destini… e il corso della Storia.

Freaks Out: data di uscita

In occasione del Torino Film Festival 2018 venne annunciato il listino dei film distribuiti da 01 Distribution nel 2019 tra i quali figurava anche Freaks Out, ma venne poi rinviato all’anno successivo in seguito ai lunghi lavori di post-produzione.

Inizialmente la data di rilascio nei cinema doveva essere il 22 ottobre 2020, ma a causa della pandemia di COVID-19 è stata posticipata prima al 16 dicembre 2020 e poi di nuovo, a data da destinarsi.

Quindi, per ora sappiamo soltanto che Freaks Out sarà distribuito da 01 Distribution nel corso del 2021.

Invece, le vendite estere sono di competenza di True Colours e Rai Com.

Qui sotto è possibile vedere il trailer ufficiale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here