Meglio la pubblicità online o offline per il tuo business?

Che tu abbia un negozio su strada, un ecommerce o un’azienda la pubblicità è fondamentale per aumentare la brand awareness, conquistare nuovi clienti e aumentare il numero delle vendite di prodotti o servizi. Per raggiungere questi ed altri obiettivi di marketing puoi investire il budget disponibile in campagne di pubblicità online (motori di ricerca, social network) ed offline (affissioni su strada, passaggi in radio etc) . Ma quale tra le due è la più efficace? Vediamo insieme cosa conviene fare per avere un business di successo.

Pubblicità online: cos’è e quali sono i vantaggi

La pubblicità online come suggerisce il termine sfrutta le potenzialità di internet per intercettare nuovi clienti mediante messaggi di marketing promozionale. I servizi a disposizione sono numerosi:

  • annunci a pagamento sui motori di ricerca
  • banner pubblicitari
  • campagne di remarketing
  • E.M. acronimo che sta per direct email marketing
  • campagne di advertising sui social network (es. Facebook, Instagram)

I costi della pubblicità online sono piuttosto variabili. Molto dipende dalla concorrenza del mercato specifico e dalla targetizzazione. Un annuncio pubblicitario su Google può costare da pochi centesimi a 1-2 euro per singolo click (pay per click). Su Google ADS ad esempio per le campagne sulla rete di ricerca il costo è relativo alla parola chiave che intendi utilizzare per essere visibile tra i risultati di ricerca. Per quanto concerne i banner pubblicitari il costo invece dipende dalla politica dei prezzi stabilita dal sito che li ospita, in media è di 5-6 euro per click. Per quanto concerne i social network hai a disposizione diverse tipologie di campagne dal post sponsorizzato alle campagne di fan population (per aumentare il numero di Mi piace e follower) o ancora campagne di lead generation (acquisizione di contatti interessati al prodotto/servizio). Stando ai dati aggiornati per il 2021 il costo va dai 0,50 centesimi ai 2,00 euro per click per la maggior parte dei settori. Prima di decidere il budget (giornaliero o complessivo) da investire ti consigliamo di rivolgerti a professionisti del settore. Quest’ultimi sono in grado di stabilire qual è la tipologia di pubblicità online più adeguata per la tua attività ed il budget necessario per ottenere i risultati prefissati.

Vantaggi

I vantaggi della pubblicità online sono molteplici. In primo luogo puoi stabilire a valle il budget da investire e anche modificarlo in corso d’opera. A differenza della pubblicità tradizionale che raggiunge qualsiasi tipologia di consumatore quella online consente una targetizzazione più precisa. Puoi infatti impostare: una o più parole chiave (Google) intercettando soltanto gli utenti che stanno già cercando il prodotto/servizio che vendi; l’età, il genere, la località (local marketing), gli interessi. Non spari nel mucchio ma raggiungi il tuo cliente tipo. Altro vantaggio è rappresentato dalla misurabilità ossia la possibilità di avere un riscontro sull’andamento della campagna. Dati e metriche (KPI) molto utili anche per correggere eventualmente il tiro ed ottimizzare la campagna in atto.

Le diverse tipologie di pubblicità offline

Passaggi in radio, spot pubblicitari in TV, spazi su quotidiani e riviste, affissione di manifesti su strada sono ad oggi le tipologie di pubblicità offline più acquistate da commercianti ed imprenditori. Rispetto alla pubblicità online il budget però non è flessibile. Diritti di affissione, un articolo su un giornale o uno spot in radio hanno un costo prestabilito e non modificabile in corso d’opera. Altra differenza è rappresentata dalla targetizzazione. Un manifesto 6X3 su strada ad esempio non si rivolge ad un target specifico. Per questo tra le diverse soluzioni converrebbe puntare su spot in radio o in TV o sulla pubblicazione di un publiredazionale che consentono una migliore targetizzazione. Nel primo caso puoi scegliere la fascia oraria più pertinente, la frequenza dei messaggi, il canale televisivo o la radio. Nel secondo il giornale/quotidiano o la rivista (generica o di settore) su cui far pubblicare l’annuncio o articolo promozionale. I costi sono anche in questo caso variabili e dipendono da numerosi fattori. Non è possibile fare una stima in modo autonomo ma bisogna richiedere il classico preventivo.

Shopper personalizzate: promozione offline low budget ed efficace

Le shopper personalizzate sono tra gli strumenti di marketing più efficaci e convenienti. Si tratta di sacchetti in diversi materiali che è possibile personalizzare con progetti grafici che consentono di raggiungere diversi obiettivi di marketing. Di fatto sono dei veri e propri manifesti pubblicitari in movimento. Tra le mani dei tuoi clienti possono catturare l’attenzione dei passanti, puntando così i riflettori sulla tua attività/brand. Affinché ciò accada è indispensabile scegliere aziende professionali che producono buste di ottima qualità e fattura come Mister Shopper. Questa azienda utilizza soltanto materiali certificati e la stampa a caldo che assicura grafiche impeccabili (nitide e precise) e colori vivaci (che non sbiadiscono mai).

Conviene investire sulla pubblicità online o offline?

In conclusione non c’è un vincitore assoluto. La parola chiave per avere un business di successo è integrazione. Dunque non scegliere una delle due tipologie ma elaborare un piano di promozione che includa sia la pubblicità online che offline. Il consiglio resta il medesimo: affidare la promozione del tuo business ad agenzie o professionisti specializzati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here