Alice Cooper ha annunciato l’uscita del suo nuovo progetto discografico “Detroit Stories” per il 26 febbraio 2021. Detroit Stories, che prende il nome dalla città che lanciò la sua band, segue l’EP dell’anno scorso Breadcrumbs. Si tratta in effetti di un omaggio alla scena Rock n Roll della città che ha battezzato gli inizi della sua carriera.

Una lunga carriera alle spalle

Nel 1970 il produttore Bob Ezrin, alle prime armi, si dedicò dieci ore al giorno allo sviluppo del sound della band di Alice Cooper fino a definirne quello distintivo. Fu così che nacque il classico sound Alice Cooper arrivato ai giorni nostri. 50 Anni dopo Alice Cooper e Bob Ezrin hanno radunato un gruppo di musicisti leggendari di Detroit in uno studio della città. Solo per registrare Detroit Stories, il nuovo successo che celebra quello spirito per una nuova era. Se Breadcrumbs del 2019 iniziava a tracciare il sentiero per la città, Detroit Stories lo percorre in maniera ancora più decisa.

Il nuovo disco

Il nuovo disco di Alice Cooper è stato realizzato con la collaborazione di Wayne Kramer, chitarrista e cantautore dei MC5, Johnny “Bee” Badanjek batterista dei leggendari Detroit Wheels, Paul Randolph, leggendario bassista della scena jazz e R&B di Detroit, Motor City Horns e altri musicisti del posto. Racconta il produttore Bob Ezrin che è stato registrato presso i Rustbelt Studios di Royal Oak. Detroit Stories di Alice Cooper arriverà a febbraio e rappresenta il nuovo lavoro dell’icona shock-rock, che ha pubblicato il suo ultimo album, nel 2017, intitolato Paranormal. La prima canzone dell’album, una cover di “Rock and Roll” dei Velvet Underground, è uscita il ventisette novembre. Il ventottesimo album in studio di Cooper arriva a distanza di due anni dall’ultimo lavoro intitolato Paranormal e pubblicato il 18 luglio del 2017. Il nuovo lavoro di Alice Cooper racchiude, secondo l’artista, tutta l’essenza e tutto il sound di Detroit.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here