Massimo Ferrero: biografia 

Massimo Ferrero è nato a Roma il 5 agosto del 1951 ed è un produttore cinematografico e imprenditore italiano. Attualmente è il proprietario, presidente e amministratore della squadra di calcio, Sampdoria. L’uomo non è lo stesso che ha fondato il marchio omonimo, famoso per la Nutella.

Originario del quartiere Testaccio, suo padre e suo fratello erano due autisti, mentre la madre aveva una bancarella al mercato. Fin da piccolo non ha mai mostrato troppo interesse per gli studi, e spesso era solito marinare la scuola per andare a Cinecittà. Addirittura, per sei mesi finisce in un carcere minorile per aver fatto delle avance alla figlia di un poliziotto.  

Massimo Ferrero: carriera, cinema  

Compiuti diciotto anni, inizia a fare carriera nel mondo dello spettacolo, prima occupandosi di scartoffie e facendo da autista all’interno degli studi, fin poi raggiungere il ruolo di direttore di produzione. Tra i suoi primi film c’è A mezzanotte va la roda del piacere, Ultrà (con Ricky Tognazzi) e Camerieri 

Finanziato dalla Sini, nel 1998 lancia con la Blu Cinematografica S.r.l. il primo film prodotto da indipendente, Testimoni d’amore. Con Libero Burro e La carbonara ci rimette un miliardo di lire, con Il dolce rumore della vita circa 800 milioni, con Il tempo dell’amore un miliardo e 600 milioni, infine tre milioni di euro con Io no del 2003, per il quale è costretto a vendere una casa. Fra i collaboratori della società ci sono Ricky TognazziSimona IzzoFrancesco Venditti e Claudia Gerini. 

Attraverso la Farvem Real Estate S.r.l. acquisisce poi, da Cinecittà Luce e dal tribunale, 60 sale cinematografiche, 11 delle quali del gruppo Safin Cinematografica S.p.A., in seguito al fallimento della Fin.Ma.Vi. S.p.A. controllata dal Cecchi Gori Group di Cecchi Gori per 59 milioni di euro.  

Massimo Ferrero: Sampdoria, patrimonio 

Il 12 giugno 2014 con la Vici S.r.l. rileva dalla San Quirico S.p.A. di Edoardo Garrone, a titolo gratuito, la Sampdoria, accollandosi circa 15 milioni di euro di debiti. Ferrero comunque non ha mai nascosto le sue simpatie per la Roma, tanto che in passato aveva cercato anche di acquistarla, come anche la Salernitana. 

Ferrero controlla la Sampdoria tramite la Sport Spettacolo Holding S.r.l. e ha un capitale sociale di 950.000€, un patrimonio netto di 6,7 milioni.

Previous articleChi è Rita Levi-Montalcini? Tutto sul premio Nobel: frasi, biografia, marito, figli, scoperte, curiosità
Next articleChi è Madalina Ghenea? Tutto sulla fidanzata di Nicolò Zaniolo: età, figlia, fidanzati, vita privata, lavoro, curiosità, Instagram