Un mondo intrigante, si abbassano le luci del giorno e si accendono quelle dei locali notturni dove loro, le spogliarelliste, diventano protagoniste indiscusse. Come per tante professioni, anche per la spogliarellista non sono sempre standard compensi e guadagni, poiché tanti sono i fattori che vanno ad incidere sulla retribuzione totale che spesso, esulano dalle esibizioni nei locali serali e si cumulano con le feste private. I prezzi sono, dunque, molto variabili, e trascorrere alcuni minuti tra una vodka o un cocktail con una ragazza per scherzare e scambiare due chiacchiere può costare anche meno di cento euro.

Nel weekend si guadagna di più

Con la settimana lavorativa alle spalle è chiaro che, nei weekend, i locali serali sono più colmi di gente e dunque, per le spogliarelliste, il guadagno è sicuramente maggiore, visto che ci sono poi tanti ragazzi che magari sfruttano il fine settimana per festeggiare addii al celibato e compleanni. Le esperienze dirette di alcune spogliarelliste parlano di un guadagno che può arrivare, a serata, fino alle 400 euro. Ma il guadagno come detto è differente non solo in base ai locali e soprattutto alla clientela dei locali, ma anche rispetto al Paese in cui ci si esibisce. Negli Stati Uniti una stripper può guadagnare dai 500 ai 1.500 dollari al giorno, mentre nel Regno Unito, si stimano guadagni di circa 70.000 dollari all’anno per le professioniste del settore. Casi limite, naturalmente, più probabile che il guadagno stia nel mezzo.

In Italia quanto guadagna una spogliarellista

Anche per quel che riguarda l’Italia non esistono dati ufficiali sui guadagni della spogliarellista, anche se il mercato non è come quello americano o inglese. “Secondo alcune ragazze intervistate, in una città come Milano i guadagni possono arrivare a 4.000-5.000 euro al mese”, niente male direbbe qualcuno. Tutti i calcoli comunque non sono su notizie certe e ufficiali ma spesso si affidano alle testimonianze delle dirette interessate, ad interviste o dichiarazioni di chi in questo lavoro è da tanti anni.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here