Scotoma Scintillante: cos'è e come curarla?

Lo scotoma scintillante è un disturbo percettivo visivo transitorio o di lunga durata sperimentato con un’emicrania o una crisi convulsiva.

Come si fa a capire se si ha uno scotoma scintillante?

Definizione di Scotoma scintillante

Lo scotoma scintillante è definito come l’offuscamento della vista, mal di testa forte e con la sensazione di vedere tutto più luminoso davanti agli occhi. Come se gli oggetti avessero un contorno a zigzag o simile a un muro.
Lo scotoma scintillante è anche indicato come teichopsia o emicrania visiva ed è l’aura visiva più comune prima di avere un’emicrania.

Fu descritto per la prima volta dal medico del XIX secolo Hubert Airy (1838–1903).

L’area della perdita della vista in lenta espansione, vedere le cose con un bordo frastagliato che può durare fino a 20 minuti e poi tornare a una visione normale, può anche manifestarsi acefalgicamente (quindi avere uno scotoma scintillante senza mal di testa).

Viene spesso confusa con un’emicrania oculare, poiché il dolore proviene dal bulbo oculare o dall’orbita. L’aura può avere un sintomo o una successione di disturbi visivi.

Scotoma Scintillante Cause e Sintomi variabili con l’età

Gli scotomi scintillanti senza dolore sono più probabili dall’età di 50 anni. Per i giovani, la loro aura visiva è seguita sempre da un mal di testa.

Nelle donne, la transizione è associata ai loro cambiamenti ormonali (o alla menopausa). Tuttavia, gli uomini più anziani sperimentano meno il mal di testa dopo l’aura visiva.

Le Cause

L’emicrania è causata da un’attività cerebrale anormale, che può essere innescata da una serie di fattori.

Le cause comuni di scotomi includono malattie demielinizzanti come la sclerosi multipla (neurite retrobulbare), danni alle fibre nervose nella retina (visti come macchie di cotone idrofilo) a causa di ipertensione, sostanze tossiche come alcol metilico, etambutolo e chinino, carenze nutrizionali e blocchi vascolari .

Anche la depressione a diffusione corticale, che è un’ondata di iperattività elettrofisiologica seguita da un’ondata di inibizione, innesca cambiamenti nel comportamento dei nervi nel cervello durante un’emicrania, quindi un’altra causa.

L’emicrania è causata dagli ormoni, dall’influenza dei geni, dallo stress o da una varietà di alimenti. Può anche essere il risultato di un intervento chirurgico correttivo o di un’infezione oculare che ha lasciato una cicatrice.

Scotomi da tumori o problemi della ghiandola pituitaria sono meno comuni e possono comprimere il nervo ottico o ostacolare l’afflusso di sangue. Tuttavia, sono curabili mediante operazioni.

Quanto dura?

Le aure possono essere presenti senza mal di testa, specialmente negli anziani emicranici e raramente in disturbi di cefalea non emicranici. Sebbene il tempo necessario per lo sviluppo di un’aura varia, i sintomi dell’aura di solito durano da 5 minuti a 1 ora.

I sintomi sono temporanei e l’emicrania oculare non è considerata una condizione grave.

Scotoma scintillante rimedi

L’esame obiettivo è la valutazione iniziale per la diagnosi. I test medici utilizzati per rilevare il disturbo includono la griglia di Amsler, la perimetria e il test del campo visivo, nonché l’eccentricità orizzontale.

Il funzionamento anormale della corteccia occipitale che è nella parte posteriore del cervello, non negli occhi. La normale visione centrale può tornare diversi minuti prima che lo scotoma scompaia.

In greco, la parola scotoma significa “oscurità“. Lo scotoma in campo medico si riferisce a una regione nascosta nel campo visivo. Le persone che ne soffrono notano una macchia scura o una mezzaluna di stimolanti zigzag o motivi geometrici che avanzano lentamente fino al bordo del campo visivo.

Gli scotomi scintillanti possono essere caratterizzati da una o più aree scure o chiare o regioni sfocate nel campo visivo. Queste persone possono anche soffrire di una maggiore esigenza di maggiore illuminazione e contrasto durante la lettura e possono incontrare difficoltà nel percepire i colori.

Come inizia?

Lo scotoma scintillante inizia come un punto di luce tremolante vicino o al centro del campo visivo che può impedire la visione all’interno dell’area dello scotoma. La forte luce tremolante ostruisce la visione normale e si possono vedere uno o più archi scintillanti di luci lampeggianti bianche o colorate.

Quindi si estende gradualmente verso l’esterno dal punto iniziale. L’area dello scotoma può espandersi fino a occupare completamente la metà dell’area visiva, oppure può essere bilaterale.

La maggior parte delle persone che soffrono di scotoma presenta macchie nere persistenti o una regione scura. Il disturbo può dare ai malati difficoltà nell’identificare le persone che conoscono in base ai loro attributi fisici.

Nelle donne in gravidanza, lo scotoma scintillante se si manifesta può essere un sintomo precoce di grave preeclampsia. Può insorgere a causa dell’elevata pressione intracranica che può portare a ipertensione maligna.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here