Ghiandola pineale: come attivarla e a cosa serve

La maggior parte delle persone sente di non vivere nel proprio più alto potenziale.

Lo sappiamo, anche solo inconsciamente, cioè, una parte di noi lo sa, ma consapevolmente non ci connettiamo con questa situazione: a volte si diventa più consapevole di ciò con l’avanzare dell’età.

Conosciamo la differenza tra quando operiamo con il massimo del nostro potenziale e quando non lo facciamo.

Ma perché non ci riusciamo sempre?

Uno dei motivi è che il nostro cervello raramente funziona nel modo in cui è “progettato” per funzionare.
La ghiandola pineale(e molte altre ghiandole e organi vitali)non funzionano secondo quanto dovrebbero.

Allora come attivarla? Per fortuna, abbiamo il potere di cambiare la situazione .

Ghiandola pineale a cosa serve

Attivando la ghiandola pineale attiveremo il nostro potenziale più elevato .
Quando la pineale non funziona correttamente, non possiamo accedere al nostro potenziale.

Ancora più sconcertante, quando la pineale non funziona correttamente, spesso non sappiamo nemmeno che c’è un problema.

Nella tradizione indù, la ghiandola pineale, nota anche come il terzo occhio è chiamato ajna chakra . Gli indù credono che un ajna chakra bloccato porti a:

  • Incertezza,
  • Confusione,
  • Gelosia,
  • Cinismo
  • Pessimismo.

Ma quando il terzo occhio è aperto, percepiamo la realtà in modo diverso. Sperimentiamo di più:

  • Chiarezza,
  • Intuizione,
  • Empatia,
  • Focus
  • Decisione.

L’attivazione della ghiandola pineale porta una connessione più significativa al mondo naturale e la volontà di lasciar andare le attività dell’ego che escludono la nostra anima.

Ghiandola pineale come attivarla 

Forse il metodo più tradizionale per aprire il terzo occhio è attraverso la meditazione da seduti .

La meditazione è un argomento essenziale per chiunque sia interessato ad accedere al proprio potenziale più elevato.

Ma per questo scopo, attraverso varie tecniche meditative , puoi stimolare e attivare la tua ghiandola pineale terzo occhio.

Come? La ghiandola pineale è sensibile ai segnali bioelettrici di luce e buio nel suo ambiente e la meditazione può attivare questa energia bioelettrica. E, con la pratica, puoi dirigere questa energia verso la ghiandola pineale, stimolandola e aiutandola ad aprirsi.

Affinché la tua meditazione sia efficace, la tua mente deve calmarsi in modo che l’energia dispersa nel tuo corpo possa consolidarsi.

Non possiamo, tuttavia, calmare le nostre menti con la forza. Invece, osserviamo o guardiamo la nostra mente e le permettiamo di calmarsi senza sforzo.

Meditazione della ghiandola pineale

Una “meditazione del terzo occhio” potrebbe assomigliare a questo:

  • Siediti in una postura comoda e rilassata .
  • Chiudi gli occhi o abbassa le palpebre.
  • Consenti al tuo respiro di diventare profondo e lento. (Significa non forzare il respiro; guardalo e basta. L’osservazione distaccata farà naturalmente rallentare il tuo respiro.)
  • Riposa la tua attenzione sulla regione del terzo occhio appena sopra e tra i tuoi due occhi. (Di nuovo, senza sforzo o forza.)

Questo è tutto. Puoi anche immaginare di respirare una luce bianca dorata attraverso il centro del tuo terzo occhio.

La chiave è rimanere rilassati ed evitare di forzare l’esercizio. Lascia andare il desiderio o l’attesa di qualsiasi risultato poiché ciò creerà una tensione che bloccherà il flusso di energia in questo processo.

Perché questa meditazione funziona

Ponendo la tua attenzione sulla ghiandola pineale, stai concentrando la tua energia interna in questa regione.

Questa concentrazione rilassata rilascia neuropeptidi e ossido nitrico, che attivano la risposta di rilassamento. Queste sostanze chimiche ti permetteranno di passare a una meditazione più profonda mentre stimolano la regione della ghiandola pineale.

Ricordiamo che la melatonina è la principale sostanza chimica prodotta e fatta circolare dalla ghiandola pineale . Non sorprende che nel cervello dei meditatori si riscontri un aumento della secrezione di melatonina .

Saprai che la meditazione del terzo occhio sta funzionando quando inizi a sentire una leggera pressione in questa regione o una sensazione pulsante. Può sembrare come se ci fosse un mini cuore che batte sulla tua fronte, una sensazione insolita inizialmente.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here