The son” è una serie televisiva che ha riscosso e sta riscuotendo grande interesse. La serie non è stata ancora presentata in Italia ma già si trova in streaming.

Circolano voci che la serie sia già da considerarsi conclusa seppure per il momento siano state presentate soltanto due stagioni, da dieci episodi l’una. Nonostante ciò l’impatto sugli spettatori è stato importante.

Siamo nel Texas, in un periodo molto particolare: dalla nascita dello Stato, la guerra messicano-americana e la corsa al petrolio che si trasformerà completamente il Paese nei primi decenni del Novecento.

Un periodo molto particolare, pieno di avvenimenti, in uno Stato davvero singolare: il Texas, ancora oggi, è uno Stato americano che ha sempre conservato le proprie peculiarità e non si è mai arreso del tutto al concetto di unione completa con gli altri Stati, tanto che il suo simbolo è la “Lone Star”, la stella solitaria.

Di cosa parla The Son?

La serie racconta in maniera parallela la storia di un unico personaggio, Eli McCullough, ma in due momenti della sua vita: in adolescenze ed in età adulta.

In adolescenza Eli è interpretato da Jacob Lofland, in età adulta da Pierce Brosnan. Eli è nato nel “primo giorno della vita dello Stato del Texas”, il giorno dell’Indipendenza, infatti i suoi genitori lo chiamano il primo figlio del Texas.

La vita del giovane viene presto sconvolta da un evento importante: la sua famiglia viene trucidata dai Comanches e lui e suoi fratello vengono rapiti.

La sua vita con gli “indiani” lo porterà ad integrarsi perfettamente tanto da non voler tornare alla vecchia vita. Un balzo temporale porta lo spettatore al 1915 quando Eli è diventato oramai adulto e ricco possidente, con due figli Pete e Charles.

Il padre e i figli vogliono aderire al movimento rivoluzionario del petrolio ma Eli è piuttosto combattuto anche se non si fa scrupoli pur di arricchirsi.

Una storia molto affascinante che racconta 150 anni di storia dello Stato americano più particolare e affascinante. Un secolo e mezzo che ha visto il Texas trasformarsi completamente da luogo in cui era radicata una cultura prevalentemente agricola, di grandi allevamenti di bestiame e fortemente tradizionale ad uno Stato industriale, moderno e spregiudicato.

Le location di The Son

Questa serie è da considerarsi una serie in costume, storica. Come tale cerca attraverso le location di ricostruire almeno due periodi storici ben precisi.

Per creare questo grande effetto tutto il set ha dovuto essere spostato continuamente da un luogo all’altro, sempre alla ricerca di qualcosa di autentico.

Austin, Boerne, Driftwood, Dripping Springs e Round Top sono tra le principali location della serie tv.

A chi è adatto The Son

Questa serie tv è particolarmente indicata a chi ha voglia di atmosfere che richiamano le influenze western e quelle del primo Novecento americano.

The Son riesce a presentare in maniera estremamente interessante un tratto della storia del Texas e per questo potrebbe appassionare gli amanti delle serie storiche.

Non manca comunque una trama che mostra le vicende di una famiglia attraverso più generazioni, per ciò The Son potrebbe affascinare anche gli spettatori che amano gli intrighi famigliari e i drammi televisivi.

 

 

x
Previous articleChi è Enock Barwuah? Età – Altezza – Segno zodiacale – Carriera e tutte le curiosità
Next articleChi è Matteo Giunta? Età – Altezza – Segno zodiacale – Carriera e tutte le curiosità