Giorgia Meloni provoca i Ferragnez: Fedez risponde

Cos’hanno in comune Fedez e Giorgia Meloni? La risposta è presto detta, il rapper ed imprenditore e la leader di Fratelli d’Italia condividono il trend topic su Twitter. Ma perché?

Pare che i due si siano scontrati a seguito di una provocazione che la politica avrebbe fatto a Fedez e alla moglie, Chiara Ferragni.

Giorgia Meloni provoca i Ferragnez: Fedez risponde

In occasione di una domanda posta dal quotidiano La Verità, che le chiedeva un’opinione sui pugili colpevoli di aver ucciso il giovane Willy, la Meloni ha risposto:

«sono distanti anni luce da qualunque cultura. escludo che abbiano mai letto un libro. semmai sono figli di chi ha propagandato il modello gomorra per farci i milioni. di chi ci ha spiegato che, in italia, il problema della droga non esiste. di chi, come valore massimo propone l’obiettivo di comprarsi un paio di scarpe da 1.000 euro»

Da qui la provocazione lanciata direttamente alla coppia di influencer italiani più famosa del web:

«mi chiedo solo come mai la ferragni e fedez non facciano una bella campagna contro la diffusione della cocaina tra i giovani»

La risposta di Fedez attraverso i social

Fedez non è stato in silenzio, scegliendo di rispondere alla provocazione forse un po’ troppo forzata, della Meloni, attraverso il proprio profilo Instagram. Il marito della Ferragni parte consigliando alla politica alcuni titoli da leggere:

«onorevole meloni, le presento la mia umile libreria. posso consigliarle qualcosa già che ci sono! […] infinite jest di d. f. wallace è […] Tutta la bibliografia di bukowski, il mio preferito è hollywood hollywood e anche storie di ordinaria follia. saggistica, Amanti, tiziano terziani. ho anche dei fumetti. questo è un fantastico fumetto […] lo ha fatto daniele fabbri. quelli di casa pound erano andati a spaccare il banchetto, mi sembra »

Come ultimo fumetto, Fedez mostra alla Meloni e ai milioni di utenti che lo seguono, “Quando c’era lui”, con chiari riferimenti antifascisti. Poi, il rapper milanese continua, riferendosi anche alle testate giornalistiche che spesso travisano le parole dei coniugi Lucia-Ferragni, per farne titoloni “acchiappa-views”:

«vi risparmio la fatica dei titoloni. in interviste passate ho detto di aver fatto utilizzo di droghe in un discorso molto più ampio che verteva proprio alla condanna dell’utilizzo delle droghe stesse. attualmente, anche se non sarebbero c***i vostri perché io non ricopro un ruolo istituzionale, non faccio uso di nessuna sostanza stupefacente. non fumo canne, reggo molto male l’alcool. faccio una terribile vita da pensionato.»

Fedez è anche disposto a sottoporsi a test anti-droga se necessario ma lancia a sua volta una provocazione. Lo farà, precisa, se anche i senatori e i parlamentari della Repubblica faranno lo stesso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here