Maria Kolesnikova: chi è 

Maria Kolesnikova è un’oppositrice politica del presidente della Bielorussia Lukashenko. Dal 9 agosto scorso il Paese è preda di tensioni e proteste, dopo che quest’ultimo ha vinto per l’ennesima volta le elezioni ed è stato riconfermato Presidente con una votazione poco chiara, dove sono stati ipotizzati brogli 

La Kolesnikova il 31 agosto scorso aveva annunciato di voler fondare un partito di opposizione, con i sostenitori di Viktor Babariko. Insieme a lei, tra i dissidenti più in vista nel Paese, Svetlana Tikhanovskaya – rifugiata in Lituania – e Olga Kovalkola, anche lei scappata in Polonia.  

Maria Kolesnikova: il presunto rapimento e l’arresto

Dalle 10:00 di lunedì mattina, Maria Kolesnikova è sparita. Di lei si sono perse le tracce e tutto ha fatto inizialmente pensare a un rapimento. Come riporta il Fatto Quotidiano, la donna era stata vista portare via da un gruppo di uomini incappucciati, che l’avrebbero fatta salire su un minivan.  

Nelle ultime ore però, il portavoce del Comitato di frontiera Anton Bychkovsky ha dichiarato che Maria Kolesnikova è stata arrestata, mentre stava scappando illegalmente dal Paese verso l’Ucraina. Sempre il portavoce avrebbe riferito che la donna sta bene ma che nessuno sa dove si trovi in questo momento.  

Secondo le prime ricostruzioni rilasciate dai principali quotidiani nazionali e internazionali, Maria Kolesnikova è stata spinta fuori dall’auto in cui viaggiava, mentre stava scappando in Ucraina. Insieme a lei altri due dissidenti politici, Kravtsov Rodnenkov che invece sono riusciti a raggiungere il confine del Paese e a superarlo. Maria Kolesnikova – sempre secondo quanto riferito finora – avrebbe superato i controlli delle guardie di frontiera bielorusse, ma all’improvviso, la BMW su cui era ha accelerato e lei si sarebbe trovata fuori dal veicolo, dove poi è stata catturata.  

Ancora non sono pervenute altre notizie in merito, rimaniamo in attesa di novità.  

x
Previous articleChi è Lucia Azzolina: dalla cattedra alla politica
Next articleChi è Alessia Bonari? L’infermiera simbolo della lotta al Covid-19 premiata alla Mostra del Cinema di Venezia