Chef Ruffi: chi è 

Chef Ruffi, designato come peggior cuoco d’Italia, è diventato famoso per aver stravolto le classiche ricette della tradizione. Eppure, nonostante proponga dei piatti dal dubbio gusto, è riuscito a farsi amare dal pubblico del web. I suoi video sono diventati molto popolari su Facebook, ma non dimentichiamo che ha anche un canale YouTube che conta più di 7000 iscritti. 

Tutto quello che sappiamo di lui è che di origine campana, ma lavora in un ristorante inglese, da dove solitamente registra i suoi video. La sua identità è rimasta celata anche perché, finora, non si è mai mostrato in volto.  

Come dichiarato da Ruffi in più interviste – è stato davvero intervistato anche da famosi siti e riviste di cucina – la sua passione per il cibo è nata quando era piccolo, e si divertiva a pasticciare con i biscotti. Tra le sue creazioni culinarie più famose, troviamo: la carbonara con il basilico, il ragù fatto con il ketchup, il tiramisù con la panna spray invece del mascarpone e la bruschetta con riso, zafferano e buccia di mandarino.  

Ecco quello che ha dichiarato in un’intervista per la rivista Gambero Rosso: 

La mia filosofia di cucina è come quella del grande Cannavacciuolo, rispecchia quella di un uomo, un ragazzo dal temperamento forte e determinato.  

I cuochi stellati fanno una cucina diversa: io al momento sto cercando di insegnare come cucinare i veri piatti tradizionali velocemente ed economicamente, ma con un sapore unico. Poi più in là farò anche dei piatti che io penso possano meritare qualche stelletta. 

E alle critiche che gli rivolgono gli haters risponde: 

Io mi sento come un libro aperto circondato da ignoranti, da gente che non sa leggere, tutto qui. 

Chef Ruffi si consolida così come un’icona, il simbolo di riscatto che tutti gli incapaci in cucina avevano bisogno. Ruffi è qui per dirvi che non siete soli e che, se una cosa vi sembra buona, mangiatela!  

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here