La torta foresta nera è una torta di origini tedesche, la cui base è un pan di Spagna al cioccolato bagnato con il Kirsch, un liquore alle ciliege, farcita con panna e decorata con ricciolo di cioccolato.

Ingredienti per la torta foresta nera 

Per la base al cioccolato

  • 150 g di farina 00
  • 40 g di cacao amaro
  • 3 uova
  • 150 g di zucchero semolato
  • 150 ml di latte intero
  • 80 g di burro
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Per la farcitura

  • 500-700 ml di panna da montare
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • amarene sciroppate di buona qualità q.b

Per la bagna

  • 120 ml di acqua
  • 50 ml di Kirsch ( acquavite di ciliegie) in alternativa maraschino
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato
  • sciroppo di amarene q.b.

Come preparare la torta 

Torta foresta nera

Iniziamo dalla base di cacao, fondendo il burro in un pentolino e facendolo raffreddare. Mentre la temperatura cambia, montate le uova insieme allo zucchero.

A questo punto unite il latte intero, la vaniglia, e continuare a montare. Uno alla volta aggiungete farina, cacao e lievito. Mentre continuate a montare, aggiungete anche il burro.

Prendete una tortiera di 24 cm, imburratela, e versateci il composto all’interno. Preriscaldate il forno a 180 gradi per 35 minuti.

Fate freddare e tagliate la torta in tre strati per passare alla fase successiva.

Passiamo alla bagna, portando in ebollizione dell’acqua insieme allo zucchero. Una volta spento il fornello, aggiungete il Kirsch. Fate freddare il tutto, prima di usarlo per guarnire la torta.

Comporre la torta foresta nera

Prendete la panna dal frigo e montatela insieme ad un cucchiaio di zucchero; prendete la torta che avete tagliato in strati e ricoprite ognuno, prima con la bagna e poi la panna montata. Aggiungete la frutta sciroppata fino a completare tutti gli strati. Finite di guanine con la panna montata avanzata.

Adesso aggiungete i riccioli di cioccolata sui bordi della torta, ciliege e ciuffi di panna montata. Fate riposare 4 ore in frigo e poi servitela. Buon appetito!

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here